Il Fossombrone in Coppa cerca un'altra svolta per la D: a Cannara contro l'Angelana si riparte dallo 0-0 dell'andata

Michele Fucili, allenatore del Fossombrone
Michele Fucili, allenatore del Fossombrone
2 Minuti di Lettura
Martedì 15 Marzo 2022, 21:08

FOSSOMBRONE Vincere a Cannara per continuare il cammino nella fase nazionale di Coppa Italia Eccellenza, che assegna una promozione in D alla fine della giostra. Mercoledì di gol per il Fossombrone, che affronta gli umbri dell’Angelana nella gara di ritorno degli ottavi di finale. Fischio d’inizio alle 18.30, con i padroni di casa che hanno scelto eccezionalmente il Comunale Alberto Spoletini come secondo atto della sfida. Si riparte dallo 0-0 dell’andata con capitan Cecchini e compagni chiamati a vincere o a pareggiare segnando almeno un gol, in virtù della regola delle reti in trasferta. «Abbiamo recuperato qualche giocatore acciaccato, ma la squalifica non scontata da Pagliari peserà domenica prossima contro la Vigor – dice mister Michele Fucili - Non possiamo farci nulla, inventeremo qualcosa davanti poiché mancherà anche Barattini e pensiamo solo alla Coppa. L’Angelana è una squadra fisica e ha giocatori forti, specie in attacco. Giocheremo in un campo in buone condizioni ma di piccole dimensioni e questo potrebbe avvantaggiarli. Non possiamo snaturarci, dobbiamo giocare con l’entusiasmo che questi palcoscenici regalano. Non capitano spesso, pertanto ce li dobbiamo godere fino alla fine».

ANGELANA (4-4-2) 1 Cucchiararo; 2 Subbicini, 5 Bartolini, 6 Melillo, 3 Bolletta; 7 Lucaroni, 4 Bengala, 8 Fuso, 11 Confessore; 9 Acatullo, 10 Cascianelli. All. Riberti
FOSSOMBRONE (4-3-3) 1 Marcantognini; 2 Marongiu, 5 Rosetti, 6 Rovinelli, 3 Camilloni; 8 Conti, 4 L. Pandolfi, 7 Zingaretti; 10 Procacci, 9 Cecchini, 11 Pagliari. All. Fucili
ARBITRO Calzolari di Albenga

© RIPRODUZIONE RISERVATA