Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

A Capodarco il Gran Premio fa 50. In corsa i campioni di domani

A Capodarco il Gran Premio fa 50. In corsa i campioni di domani
1 Minuto di Lettura
Martedì 16 Agosto 2022, 12:56

CAPDARCO - E' in partenza alle 13.230 da Lido di Fermo, dopo il consueto omaggio a Fabio Casartelli, davanti al monumento che lo ricorda, il Gran Premio Capodarco Corsa della Solidarietà, giunto alla cinquantesima edizione in 51 anni di vita, visto che l'edizione 2020 non si è svolta a causa della pandemia. La corsa di Capodarco vede al via 170 corridori della categoria Elite under 23 arrivati anche dall'estero con squadre pro  tour e rappresentative nazionali. In gara anche i migliori italiani, tra cui va citato il marchigiano Ciuccarelli, che passerà professionista l'anno prossimo e che ha buone possibilità di ben figurare. A vincere di solito è un corridore che poi si farà onore anche nei professionisti. L'ultimo esempio è quello dell'australiano Jay Hindley, vincitore a Capodarco nel 2016 e poi al Giro d'Italia dello scorso maggio. Quest'anno il pubblico può tornare ad assistere alla gara anche a bortdo strada, cosa che lo scorso anno non era stata possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA