Addio a Luciano Mariani, pioniere della lotta al virus Hpv

Martedì 7 Maggio 2019
Luciano Mariani

Il pioniere della lotta al Papillomavirus, Luciano Mariani, è morto a 64 anni. Ginecologo e  ricercatore dell'Istituto nazionale tumori Regina Elena di Roma, è stato trai primi in Italia a sostenere il valore della vaccinazione anti Hpv per le adolescenti e gli adolescenti. Si è battutto contro tutti gli ostacoli ascientifici che volevano fermare il lavoro dei ricercatori. Bravo divulgatore si è sempre adoperato per informare nel modo corretto sulla profilassi e le patologie oncologiche femminili.
 "Luciano Mariani ci ha lasciati - si legge in una nota dell'Istituto -. Ginecologo e coordinatore dell'HPV Unit IFO dell'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena, Mariani è stato un medico di grande spessore umano e professionale, ha dedicato gran parte della sua vita alla ricerca per la lotta delle infezioni da Papilloma Virus. L'IFO perde un professionista serio e brillante, che lascia un vuoto ma anche una preziosa eredità allo studio e alla cura dell'HPV. I dirigenti ed i colleghi tutti degli Istituti si stringono con profondo cordoglio al dolore di Patrizia e dei familiari
». Mariani aveva da poco compiuto 64 anni e si era laureato nel 1980 all'Università La Sapienza di Roma. Era stato uno dei primi ricercatori in Italia a testare l'efficacia del vaccino contro il Papillomavirus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA