Vaccini Lazio, come prenotare per chi non ha internet e non sa come andare ai centri vaccinali

Martedì 13 Aprile 2021
Vaccini Lazio, come prenotare per chi non ha internet e non sa come andare ai centri vaccinali

Il sistema di prenotazione per il vaccino nel Lazio è uno dei più efficienti in tutta Italia. Il sito di Salute Lazio consente di fissare l'appuntamento per la somministrazione del farmaco anti Covid in pochi clic. Ma non tutti sono a loro agio con la tecnologia. C'è chi internet non ce l'ha e chi non lo sa usare. E poi, alcune persone, non hanno neanche la possibilità di stampare i fogli relativi alla prenotazione da presentare il giorno dell'iniezione. Ci sono anche da considerare tutti quelli che non riescono a raggiungere i centri vaccinali perché non hanno un mezzo proprio e non si fidano, in questo periodo, di prendre i mezzi pubblici. Ad aiutare tutte queste persone ci sono diverse associazioni, tra cui la Frà albenzio per l'assistenza agli anziani. Spiega come funziona il presidente Massimo Bea.

Vaccini, nel Lazio dosi ridotte: stop prenotazioni, gli hub chiudono prima

Come offrite aiuto a chi non sa usare internet?

Le prenotazioni vanno fatte online e noi li aiutiamo. C’è stata un’esplosione di domande, oltre mille. Copriamo una zona di Roma con circa 1milione e 200 abitanti, che comprende Prati, Trionfale, Borgo e Monti. Abbiamo dei pullmini patrocinati dal Comune di Roma e trasportiamo gli anziani ai centri vaccinali.

Vaccino a casa nel Lazio, come prenotare e quali persone possono riceverlo

Come si possono mettere in contatto con voi le persone?

Possono telefonare (06 8976 7250) o venire in sede, in via Frà Albenzio, 1, vicino alla metro Cipro. La nostra attività è totalmente gratuita. Non ci sono medici, ma operatori divisi in due settori: gli autisti e i volontari che aiutano a compilare la pratica. Bisogna considerare che la prenotazione prevede la stampa di 12 pagine che vanno compilate. Noi diamo una mano anche su quello, perché ci sono persone che non sanno leggere e scrivere. L'obiettivo è quello di velocizzare la prenotazione, perché il 30% degli over 80 non ha ancora fissato un appuntamento.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA