Torino, elezioni comunali in diretta: Lorusso (csx) al 44,2% e Damilano (cdx) al 38,3%

Lunedì 4 Ottobre 2021
Torino, elezioni in diretta: affluenza e primi exit poll

Elezioni Torino in diretta. «Si è conclusa la prima partita, da stasera ne inizia una seconda, non è un secondo tempo ma è una seconda partita. L'avversario da battere è Damilano, la destra di Salvini e Meloni, ed è su questo che caratterizzeremo i prossimi 15 giorni». Così il candidato di centrosinistra Stefano Lo Russo commentando i primi dati che lo vedono al ballottaggio al 44,2% con il candidato di centrodestra Paolo Damilano (38,3%) alle comunali di Torino. «Nel 2016 il centrosinistra ha fatto errori e questi 5 anni ci hanno fatto capire dove abbiamo sbagliato, è stato lasciato spazio a un pò di populismo che ha fatto dilagare in periferia il M5s. Ma oggi abbiamo un programma che punta all'eliminazione della disuguaglianza e allo sviluppo», ha detto poi Loruss a Omnibus su La7. «Abbiamo lanciato l'idea del patto per lo sviluppo e siamo convinti che la nostra proposta possa ridare slancio a nostra città» ha aggiunto.

I candidati

I principali candidati sindaco sono: Valentina Sganga per il Movimento 5 Stelle ed Europa Verde, per il centrodestra corre Paolo Damilano con la lista civica Torino Bellissima e il sostegno di Lega, Forza Italia, Popolo della Famiglia, Fratelli d'Italia, Sì Tav Sì Lavoro e Progresso Torino. Per il centrosinistra corre Stefano Lo Russo sostenuto da Pd, Moderati, Sinistra Ecologista, Articolo 1, Lista Civica per Lo Russo e Torino Domani.

LO SPOGLIO IN TEMPO REALE

Tutti i risultati dello spoglio nelle altre città in tempo reale sono qui

 

 

Diretta

Ore 16.28 In base alla prima Proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle comunali a Torino il candidato Stefano Lo Russo (centrosinistra) raggiunge il 44,3%, seguito da Paolo Damilano (centrodestra) con il 40,4%

Ore 16.08 Prime tre sezioni scrutinate: 75,3% per Lorusso e 17,8% per Damilano

Ore 15.58 I primi dati sull'affluenza finale dei votanti a Torino è rimasta abbondantemente sotto il 50%: nei 919 seggi si sono presentati 331.488 elettori, pari al 48,06% dei 689.684 aventi diritto, il peggior risultato della storia nel capoluogo piemontese. Solo nel 2016 la percentuale degli elettori alle urne è rimasta sotto il 60%: al primo turno 57,18%, al ballottaggio 54,41%. Dieci anni fa a Torino l'affluenza finale è stata 64,73%, vent'anni fa 82,56%. Il dato più alto nel 1970, con il voto del 93,1% degli aventi diritto.

18.43. È il Pd con il 28,1% dei consensi il primo partito a Torino, segue la lista 'Damilano sindaco- Torino Bellissimà con il 12,3%, Fratelli d'Italia con il 10,1%, la Lega all'8,9%. Il M5s della sindaca uscente Chiara Appendino è all'8%. È quanto risulta dalle Proiezioni del consorzio Opinio per la Rai. 

18.42 In base alla terza proiezione 'Consorzio Opinio Italia per Raì il candidato di centrosinistra Stefano Lo Russo è al 44,2% mentre il candidato di centrodestra Paolo Damilano è al 38,3%. La candidata di M5s ed Europa Verde Valentina Sganga è all'8,7% mentre Angelo D'Orsi (Sinistra anticapitalista-Rifondazione comunista- Dema democrazia autonomia, Pci, Potere al Popolo) è al 2,7% (copertura del campione 27%).

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 20:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA