Nuovo polo sportivo e ampliamento della sede del Bertelli

Mercoledì 13 Febbraio 2019
I PROGETTI
MACERATA Non c'è solo il recupero di Villa Lauri tra i progetti dell'Università di Macerata. La dotazione di risorse economiche dell'Ateneo è, infatti, importante e sono molti gli interventi che, almeno stando al piano triennale delle opere pubbliche 2019/2021, potrebbero essere messi in campo da parte di Unimc, oltre quelli che, ovviamente, sono già partiti. Tra i grandi progetti, ad esempio, c'è quello che riguarda la realizzazione di un nuovo polo ricreativo e sportivo dove inserire la sede del Cus. Per realizzare il nuovo polo sportivo, nell'elenco triennale delle opere pubbliche sono stati inseriti 3,9milioni di euro. C'è, poi, la nuova sede della scuola di Studi Superiori Giacomo Leopardi, la cui sede di villa Cola è stata resa inagibile dal sisma, che potrebbe anch'essa trovare posto nell'enorme area dell'ex Cras e che prevede un investimento di 2,4milioni di euro. Altra partita riguarda l'ampliamento del polo didattico Luigi Bertelli, sede del dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo. L'intenzione è quella di ampliare la struttura di contrada Vallebona, ormai insufficiente ad ospitare il costante incremento del numero di utenti che la utilizzano. L'intervento dovrebbe costare 2,5milioni di euro. C'è, poi, la realizzazione del caffè letterario nei locali dell'ex bar King, in piazza Garibaldi, per la quale si sta lavorando. Unimc ha investito circa 150mila euro per i lavori di realizzazione del nuovo caffè letterario, che dovrebbe vedere la luce entro la prossima primavera. Tanti anche i lavori post sisma da mettere in atto sulle tante strutture disseminate in città, visto che diverse di queste sono state lesionate e rese inagibili dal terremoto.
n. pac.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA