IL REPORTAGE
MACERATA I grandi cantieri pubblici della città marciano spediti

Martedì 4 Maggio 2021
IL REPORTAGE
MACERATA I grandi cantieri pubblici della città marciano spediti di pari passo con interventi legati alla manutenzione di strade e marciapiedi del capoluogo. Un lavoro che viene seguito dall'assessore comunale ai Lavori pubblici Andrea Marchiori tra opere concluse, altre in lavorazione e altre ancora che partiranno nella seconda parte dell'anno in corso.
Le difficoltà
Non mancano difficoltà sia burocratiche che nei lavori in cantiere causa le normative anticovid cui le ditte debbono attenersi. Nonostante tutto ciò il quadro che emerge è di una città che sta lentamente cambiando volto anche attraverso importanti opere pubbliche. A partire da quel Centro Fiere di Villa Potenza che rappresenta certamente l'impegno economico più elevato con i suoi quasi 13 milioni di euro stanziati per il restyling. «Al Centro Fiere, terminata la prima fase che riguardava l'asportazione dell'amianto cui è seguita la demolizione del fabbricato afferma Andrea Marchiori- ora si apre la fase del trattamento delle macerie che auspichiamo venga effettuato in loco il che consentirà di evitare il trasporto e il via vai di camion. Benefici in termini ambientali visto che la macinazione di questi metri cubi di macerie consentirebbe poi di riutilizzare queste macerie per le nuove fondazioni. Questa fase inizierà a breve e nel cronoprogramma siamo addirittura in anticipo sui tempi previsti. Altro cantiere rilevante è quello legato alla Casa del Custode ai giardini Diaz. In questo caso si sta effettuando una lavorazione che definirei di chirurgia artigianale, in quanto la manodopera utilizzata è elevata e si sta cercando di effettuare una ristrutturazione rispettosa della storicità del fabbricato».
© RIPRODUZIONE RISERVATA