A Civitanova interventi nelle vie del centro

Mercoledì 19 Gennaio 2022

CIVITANOVA Verde in centro a Civitanova, al via alcuni interventi. Uno riguarda la piantumazione di corso Umberto I, ma sono diversi i lavori programmati dall'assessorato al verde e al decoro urbano che partono in questi giorni e finiranno in settimana. Lo ha spiegato l'assessore Giuseppe Cognigni, che ha reso nota una serie di interventi di restyling in centro e in alcune zone periferiche di Civitanova. «Il vivaio Torresi di Montecosaro Scalo ha avviato i lavori di piantumazione di cinque o sei palme lungo corso Umberto I, dove le palme si alternano ai platani. Saranno lavori chirurgici effettuati da una ditta con una apposita trivella per non danneggiare la pavimentazione ha spiegato Cognigni . Sempre questa settimana cominceranno i lavori di riqualificazione del verde nell'area del sottopasso della Esso Inoltre, verrà posizionata una magnolia nella piazzetta di San Marone, di fronte alla chiesa».
La pulizia
«Partiranno sempre in questi giorni - prosegue Cognigni - anche i lavori di riqualificazione dello spartitraffico di via Montenero, in zona stadio, che prevedono la pulizia dell'area in questione e il posizionamento a terra della corteccia degli alberi. Tutti questi interventi, come dicevo, saranno ultimati in settimana», ha concluso l'assessore all'ambiente e al decoro urbano. Sono in corso in questi giorni i lavori in via Carnia, di fronte alla caserma dei carabinieri, sempre nella zona Sud della città, dove è stata programmata la realizzazione di alcune aiuole spartitraffico e dove verranno, poi, piantumati cipressi toscani decorativi che crescono in altezza e non in larghezza e, dunque, non danno problemi alla viabilità. «Diventerà un viale alberato aveva spiegato nei giorni scorsi Cognigni , anche perché è una importante strada di collegamento con il centro. Ed è una delle tante vie che sono state alberate e rese più belle in questi anni, come via Aldo Moro che è diventata viale Aldo Moro e via Indipendenza». La scelta delle piante in questione era stata concordata con alcuni residenti di via Carnia.
c. mar.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA