L'ultimo miglio è al sicuro Tracciato a prova di frana

LE INFRASTRUTTUREANCONA Non solo un'infrastruttura viaria capace di velocizzare i collegamenti tra il porto di Ancona e l'autostrada A14 e di liberare dopo 30 anni di attesa l'abitato di Torrette dal passaggio di 147mila tir l'anno. Ma anche una grande opera che insieme all'interramento di venti ettari con scogliera del lungomare nord comporterà «un miglioramento delle attuali condizioni di stabilità della frana». Lo scrivono, a proposito del progetto preliminare di bypass dal porto, il cosiddetto ultimo miglio, i tecnici dell'Anas, che...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 24 Maggio 2019, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 05:05