Covid, nelle Marche oggi altri 1735 casi positivi. In una provincia il virus continua a farsi sentire. Altre tre persone decedute / Il trend

Altri 1735 casi di Covid nelle Marche
Altri 1735 casi di Covid nelle Marche
3 Minuti di Lettura
Venerdì 29 Aprile 2022, 11:22 - Ultimo aggiornamento: 6 Maggio, 10:15

ANCONA - Nuove disposizioni circa l'uso della mascherina, attenzione al Covid che rimane alta anche perchè i contagi anche se diminuiscono continuano a diffondersi come si evince anche dall'ultimo bollettino con 1735 casi registrati oggi - venerdì 29 aprile 2022 - dopo i 1963 di ieri su 5258 tamponi analizzati nel percorso diagnosi/screening. La percentuale di positività è del 40,1% in flessione rispetto al 42,3% di ieri mentre il tasso di incidenza cumulativa su 100mila abitanti è oggi di 805,24 dopo l'833,15 di giovedì.

L'incidenza dei contagiati tra vaccinati e non vaccinati è praticamente identica, quello che cambia, e di molto, sono le conseguenze del contagio: l'incidenza di ricoverati in terapia intensiva di non vaccinati è di 13 volte superiore ai ricoverati vaccinati e di 5 volte superiore per i ricoveri in area medica

Il virus nelle cinque province delle Marche 

Rimane sempre quella di Ancona la provincia che fa registrare  il più alto numero di nuovi positivi al Covid, nelle ultime 24 ore i casi sono stati 458 con tanto equilibrio poi tra le altre realtà: 337 casi a Macerata, 335 casi ad Ascoli Piceno e 333 casi nella provincia di Pesaro Urbino, chiude Fermo con 205  mentre sono 67 i nuovi contagiati dal Covid di fuori regione. 

Le fasce dove il virus ancora si fa sentire

Nessuna novità sostanziale neanche in questo rapporto: restano le fasce di età 25-44 e 45-59 anni quelle con il più alto numero di infettati quotidiani nelle Marche. Tra 25 e 44 anni i contagi sono stati 399, tra 45 e 59 anni sono invece 403. Tra i giovanissimi sono gli adolescenti tra 14 e 18 anni i più contagiato con 85 casi. La fascia 19-24 anni conta invece 92 nuovi positivi. Da sottolineare anche i 155 contagi tra i 70 e 79 anni e i 128 casi nella fascia 80-89 anni.

Tre decessi nelle Marche

Nessuna novità relativamente ai ricoveri in terapia intensiva (4 casi in tutte le Marche) e in semi intensiva (47 casi) , undici persone invece hanno lasicato i reparti non intensivi dove sono ancora ricoverate 125 persone.

Tre invece i deceduti (tutti avevano patologie pregresse) in 24ore; il totale regionale di vittime sale a 3.840. Due delle ultime persone morte erano del Pesarese (un 82enne di Pesaro e una 97enne di Macerata Feltria), il terzo decesso è una donna di 94 anni di Matelica. 

Il trend dei contagi

 

*   NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO 

© RIPRODUZIONE RISERVATA