Danila, 42 anni, stroncata da una malattia. Era stata candidata alle Comunali con il Partito socialista

Giovedì 21 Maggio 2020
 Danila Ruani
TOLENTINO - Lutto in città per la scomparsa di Danila Ruani. Aveva 42 anni e da tempo lottava contro una malattia che non è riuscita a sconfiggere. Nelle ultime settimane le condizioni di salute della quarantaduenne sono andate peggiorando fino all’altra sera quando il suo cuore ha cessato di battere. Ruani è deceduta all’ospedale di Torrette, a Ancona. La donna, che avrebbe compiuto 43 anni a giugno, era figlia di Franco Ruani, morto nel 2009, che aveva militato all’epoca nelle file del Partito socialista italiano. Una passione, quella per la politica, che l’uomo aveva trasmesso a Danila. La donna, infatti, qualche anno fa era stata candidata alle comunali nelle liste del Partito socialista italiano. La quarantaduenne lascia la mamma Franca, la sorella Pamela e tanto vuoto nel cuore di chi la conosceva. In tanti si stringono attorno alla famiglia della donna, straziata dal dolore. Tante le telefonate giunte ieri alla mamma della quarantaduenne da parte di parenti ed amici per essere vicini alla famiglia in questo bruttissimo momento. Danila, a causa della malattia, non lavorava da tempo. Era una donna gioviale ed allegra, intraprendente e amante della vita. La salma è giunta ieri pomeriggio in città, alla Casa funeraria Rossetti in via La Malfa, dove alle 17 è stata allestita la camera ardente. L’ultimo saluto si terrà oggi alle 10 sempre alla Casa Funeraria, poi si procederà con il rito della sepoltura. © RIPRODUZIONE RISERVATA