Il cane ubriaco diventa virale, ma i filmati social costano la denuncia a una coppia: «Cucciolo da sequestrare»

ANCONA - Hanno fatto bere champagne al loro cane, riprendendolo mentre beve e mentre, poco dopo, gira compulsivamente su se stesso forse per gli effetti dell'alcol, ra le risate divertire di una tavolata a Porto Recanati. Ma i video, postati sui social, sono finiti sotto gli occhi della Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente che ha denunciato per maltrattamenti la coppia, di Ancona, chiedendo il sequestro del cane.


"Hanno ubriacato il loro cane - si lehhe in una nota dell'associazione - , (un cucciolo di Amstaf di pochi mesi) con dello champagne fino a farlo ubriacare e dopo averlo ripreso lo hanno postato in rete guadagnandoci una denuncia per maltrattamento di animali. Il fatto è avvenuto nei giorni scorsi in un bar di Porto Recanati in provincia di Macerata, autori del fatto una coppia residente in Ancona che dopo aver aperto l’ennesima bottiglia di spumante la versano nella ciotola del cane e glie l’ha fanno bere, il tutto ripreso in un due video postati in rete che hanno richiamato l'attenzione dell'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente - Aidaa che hanno deciso di denunciare la coppia di proprietari del cane per il reato di maltrattamenti di animali ai sensi dell'articolo 544 del codice penale e di chiedere il sequestro cautelativo del cane che da quanto risulta ha un età compresa tra i 3 e i 4 mesi.


 

Leggi l'articolo completo
su Corriere Adriatico
Covid, raddoppiano i positivi nelle Marche e si alza il numero dei dei ricoveri. Da oggi camper al lavoro
Il nuovo corso della sanità regionale parte dall'Ars: caccia al manager che succederà a Di Furia
Passa dopo la maratona la legge rifonda-Regione: ecco quali sono i dirigenti in bilico
Si sventola con un simbolo fascista durante una diretta della commissione: bufera sulla consigliera di JesiAmo
Non comunica all’azienda sanitaria di avere un familiare positivo ma viene scoperta: il pugno duro dell'Area vasta per una infermiera no vax