Valentino Rossi, la prima uscita con il suo nuovo maxi yacht milionario è sotto il Conero

TAVULLIA - È talmente nuovo che manca ancora il nome. Quello che dovrebbe essere il Titilla III, il nuovo maxi yacht da circa 8 milioni di euro di Valentino Rossi, è...
Offerta a tempo limitato
Digital+
59,97€
3 MESI a soli 9€
 
ATTIVA SUBITO
 
Online
6,99€
1€ AL MESE
Per 6 mesi
ATTIVA SUBITO

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

TAVULLIA - È talmente nuovo che manca ancora il nome. Quello che dovrebbe essere il Titilla III, il nuovo maxi yacht da circa 8 milioni di euro di Valentino Rossi, è già operativo e nel weekend ha solcato lo splendido specchio di mare di Portonovo all'ombra del Conero.

 

 

Il Sanlorenzo X88, il neo gioiello di casa Rossi uscito dalla boutique del mare ligure, totalmente personalizzato rispetto alla configurazione originale e arrivato pochissimi giorni fa a Pesaro, complice la sosta di una settimana del Motomondiale, ha ospitato per questa mini crociera sull’Adriatico pochi intimi tra i quali (ovviamente) la fidanzata Francesca Sofia Novello. Un’attesa ripagata, visto che il varo era avvenuto lo scorso marzo con Rossi, spettatore online, per via della pandemia.

La presenza dello yacht da 27 metri (e di chi c’era a bordo) non è passata inosservata nei pressi del Conero, vicino alla baia di Portonovo che alcuni anni fa vide proprio la fidanzata di Rossi protagonista di una campagna fotografica di moda. Proprio lei, su Instagram, pubblicando alcune stories, ha dato indizi sulla gita fuori porto dedicando alcune immagine spettacolari, dalla barca, della spiaggia e delle rocce delle Due Sorelle di Sirolo. Dotato di molte finestre al suo interno, nel modello base, ha tre bagni, una suite Vip a prua, un salotto con una struttura in legno, un lungo divano bianco Sullo sfondo l’ingresso alle cabine interne. 

Ampia e luminosa la cabina adibita a camera da letto, con una matrimoniale e due oblò vista mare. L’ideatore di tutta la gamma è Luca Santella, che ha potuto contare sulle linee di Lou Codega, uno dei grandi maestri di questo mondo. La firma del design degli esterni è dello studio Zuccon International Project. Un’imbarcazione molto amata e venduta in America. Tra le innovazioni lo spostamento della postazione di guida. Piccolo particolare: consuma 299 litri all’ora. 

 

Leggi l'articolo completo
su Corriere Adriatico
Covid, raddoppiano i positivi nelle Marche e si alza il numero dei dei ricoveri. Da oggi camper al lavoro
Il nuovo corso della sanità regionale parte dall'Ars: caccia al manager che succederà a Di Furia
Passa dopo la maratona la legge rifonda-Regione: ecco quali sono i dirigenti in bilico
Si sventola con un simbolo fascista durante una diretta della commissione: bufera sulla consigliera di JesiAmo
Non comunica all’azienda sanitaria di avere un familiare positivo ma viene scoperta: il pugno duro dell'Area vasta per una infermiera no vax