Lazio-Porto 2-2, pagelle: Luis Alberto sfortunato, Immobile implacabile ma non basta

Lazio-Porto 2-2, pagelle: Luis Alberto sfortunato, Immobile implacabile ma non basta
di Enrico Sarzanini
3 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Febbraio 2022, 20:58 - Ultimo aggiornamento: 21:06

Lazio-Porto 2-2 in Europa League, biancocelesti eliminati dopo l'1-2 dell'andata. Le pagelle del match

STRAKOSHA 7 Nel primo tempo gioca solo con i piedi, in avvio di ripresa tiene in gioco la Lazio con due interventi prima su Otavio poi su Vitinha. Si ripete al 22' su Galeno.

MARUSIC 5,5 Gara di alti e bassi, commette diverse leggerezze, fatale quella nella ripresa quando tiene in gioco Uribe che con il 2-1 chiude il match.

LUIZ FELIPE 6 Nel primo tempo la buona tenuta della Lazio gli facilita il compito ma quando il Porto spinge sull'acceleratore va in affanno.

PATRIC 5,5 stesso discorso Luiz Felipe quando i portoghesi iniziano ad aumentare i giri va in affanno, sul raddoppio non è lucidissimo.

RADU 6,5 Si becca il giallo dopo meno di 4' per un fallaccio su Otavio. Tiene botta fino alla fine poi si arrende alla stanchezza. (9' st Kysaj 5: entra e da quel lato si apre un varco).

MILINKOVIC 7 Come al solito prende la squadra per mano unica nota stonata il fallo con cui regala il rigore del pareggio al Porto.

LEIVA 6,5 In queste gare tira fuori tutta la sua esperienza in campo internazionale. Meno nel vivo dell'azione ma sempre pronto al sacrificio. (9' st Cataldi 6: in affanno ma nel finale trova la rete del 2-2).

LUIS ALBERTO 6 Ha una grande voglia e lo dimostra fin da subito con un paio di giocate delle sue. Nella ripresa si divora il 2-0, poi scheggia la traversa.

ANDERSON 6,5 Si presenta con un doppio tunnel è sempre nel vivo dell'azione e diventa fin da subito l'incubo della difesa avversaria. Cala nella ripresa ma non molla.

IMMOBILE 7 E meno male che era debilitato: sblocca bruciando Pepe con una contropiede micidiale ed infilando Diogo Costa sul suo palo. Nella ripresa il portiere gli nega la gioia della doppietta.

PEDRO 6 In campo a sorpresa nonostante l'edema alla gamba, ma non è al top. Qualche scelta sbagliata ma anche da fermo riesce a dare il suo contributo. (23' st Moro 6: un paio di accelerate).

SARRI 6 La Lazio nel primo tempo gira a mille come piace a lui e trova il meritato vantaggio peccato che nella ripresa si sciolga come neve al sole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA