Crisi di governo, Salvini: «Elezioni via maestra». Meloni: «La crisi si poteva evitare»

Martedì 2 Febbraio 2021
Crisi di goveno, Salvini: «Elezioni via maestra». Meloni: «La crisi si poteva evitare»

Prendono la parola le opposizioni, dopo il fallimento della trattativa per la nascita di un terzo governo Conte. Ecco Matteo Salvini. «Continua il vergognoso teatrino sulla pelle di 60 milioni di italiani. Siamo sicuri che il capo dello Stato non permetterà altre perdite di tempo: la via maestra sono le elezioni. Il centrodestra ha le idee chiare sulle priorità per rilanciare l'Italia: piano vaccinale serio, taglio delle tasse e flat tax al 15% per famiglie e imprese, apertura immediata di tutti i cantieri fermi, piano di utilizzo efficace dei fondi europei, profonda riforma della giustizia, pace fiscale», dice il leader della Lega, Matteo Salvini.

 

 

 

 

 

A seguire, Giorgia Meloni. «Era chiaro ai primi di dicembre tutto questo, quindi avremmo potuto ampiamente celebrare le elezioni e avere nel frattempo un governo». Così Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia ospite di 'Stasera Italià su Rete 4 parlando dello strappo tra Italia viva e il resto della maggioranza del governo Conte bis. E commentando l'ultimo tweet di Matteo Renzi sull'esito del tavolo della maggioranza ha aggiunto: «Il reddito di cittadinanza non l'ho votato io ma Renzi, il governo con la Azzolina ministro alla scuola Renzi non solo l'ha votato ma l'ha voluto e rivendicato. Non capisco queste persone che riescono a fare tutte le parti in commedia. Se ti accorgi che Conte è un incapace e che sei al governo con incapaci e che non state dando risposte alla nazione, minimo devi chiedere scusa». (ANSA).

Ultimo aggiornamento: 22:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA