Scrittura collettiva, Wikipedia cambia le regole del gioco

Martedì 8 Maggio 2018
L'INCONTRO
FERMO Si è svolta ieri pomeriggio la presentazione dei risultati del progetto Fermo Loves Wiki, che nei mesi di febbraio e marzo ha coinvolto una cinquantina di partecipanti a un corso di formazione di cinque incontri finalizzati al miglioramento o alla creazione ex novo di voci di Wikipedia relative al patrimonio culturale del capoluogo. Un progetto che si proponeva di coniugare l'immediatezza della principale enciclopedia online al mondo con la rigorosità del sapere tradizionale, rappresentato dalle fonti della Biblioteca civica Spezioli che i partecipanti hanno potuto consultare nella realizzazione dei loro lemmi. Trentadue le persone che si sono poi autenticate sul portale e che hanno lavorato, generalmente in coppie, ma in alcuni casi anche singolarmente, alla redazione delle voci sotto la guida attenta di Pierluigi Feliciati, coordinatore di Wikimedia Marche, e di Tommaso Paiano, bibliotecario di Fano e referente del progetto. «Imparare a scrivere su Wikipedia è una sfida di competenze non solo tecniche ma anche informative spiega Feliciati . L'obiettivo era raccontare la città in modo diretto e Wikipedia ci è sembrato l'ambiente digitale adatto. Dalla Cavalcata dell'Assunta alla Chiesa di San Filippo Neri, dalle mura fermane all'Abbazia di San Marco alle Paludi, dallo stadio Recchioni alla Casula di Thomas Becket: queste solo alcune delle quasi venti voci cui hanno lavorato i partecipanti al corso. Partner dell'iniziativa il Liceo classico Annibal Caro, che l'ha sposata proponendola ai suoi studenti come forma di alternanza scuola lavoro. Un'iniziativa di cui si è detto molto soddisfatto anche l'assessore alla cultura Francesco Trasatti: «E' un seme che l'amministrazione vuole coltivare sperando che diventi un progetto fisso commenta -. Il suo pregio è legare un luogo fisico ad uno virtuale: così facendo la biblioteca diventa infatti anche una realtà incubatrice di contenuti web». La partnership tra il Comune di Fermo e il mondo di Wikipedia continuerà in occasione di Wiki Loves Monuments, un concorso fotografico nato nel 2012 per raccogliere beni comuni digitali che raccontino per immagini il patrimonio culturale e paesaggistico del territorio. A questo proposito, nei prossimi mesi il Comune di Fermo, sempre in collaborazione con Wikimedia, organizzerà delle wiki gite cercando di coinvolgere le associazioni di fotografi a realizzare scatti che potrebbero partecipare al contest e al tempo stesso arricchire le relative voci testuali, che molto spesso ne sono sprovviste.
Andrea Pedonesi
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA