L'appello

Mercoledì 26 Febbraio 2020
7Problemi per i dipendenti comunali e provinciali, delle amministrazioni centrali, delle Agenzie, delle Camere di Commercio: è quanto evidenzia Giuseppe Donati, segretario regionale della Cisl Fp. «Quali sono - chiede - le misure di prevenzione adottate? L'esempio più ovvio sono i dipendenti amministrativi assegnati ai front office delle pubbliche amministrazioni fermane nonché dell'Area vasta 4 che per il loro lavoro, vengono continuamente a contatto con il pubblico in luoghi affollati. In alcuni casi gli sportelli non sono provvisti di vetro di protezione e a tal proposito si sono viste scene raccapriccianti in alcuni uffici con barriere improvvisate, costruite con sedie o tavolini per tenere a distanza gli utenti. La Cisl Fp non può che censurare le iniziative scoordinate di alcune amministrazioni che hanno messo a dura prova la pazienza degli utenti e dei dipendenti. Per questo chiede che gli interventi e le disposizioni preventive in favore di dipendenti e cittadini siano coordinate e non sperequate. Il nostro sindacato è massimamente disponibile a collaborare con le varie Amministrazioni locali e centrali, nel nostro caso del fermano, per fronteggiare questo momento così difficile ma pretende il massimo coinvolgimento in ogni fase del percorso perché chi rappresenta i lavoratori è il sindacato. La Cisl Fp non intende delegare ad alcun altro questo ruolo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA