7Il Covid rivoluziona anche il calendario delle fiere con conseguenze sul distretto

Giovedì 26 Novembre 2020
7Il Covid rivoluziona anche il calendario delle fiere con conseguenze sul distretto delle calzature. Confermato lo slittamento di un mese del Micam di cui si era accennato nei giorni scorsi. Il salone internazionale della calzatura si svolgerà da domenica 21 a martedì 23 marzo del prossimo anno. Contemporaneamente al Micam, al quartiere fieristico di Rho-Milano, si svolgeranno anche Mipel (l'evento dedicato alla pelletteria) e TheOne Milano (il salone dell'haut-à-porter femminile). Dunque ci sarà un giorno espositivo in meno: tre rispetto ai consueti 4. L'offerta fieristica di #strongertogether sarà, infine, completata da Lineapelle che, il 23 e il 24 marzo, metterà in mostra pelli, tessuti, accessori e componenti per la moda e il design. Si ripropone così il format vincente di #strongertogether che, nella sua prima edizione (20 - 23 settembre scorsi) ha accolto oltre 16.000 visitatori (il 25% dei quali provenienti dall'estero) con l'obiettivo di supportare le aziende in un momento congiunturale particolarmente difficile. «Il rimbalzo dei consumi previsto nel 2021 renderà le fiere ancora più strategiche» affermano all'unanimità i vertici delle manifestazioni. «I buyer non devono farsi trovare impreparati quando i consumi ripartiranno e devono poter incontrare i propri fornitori e toccare con mano i prodotti».
Massimiliano Viti
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche