La piccola in neurochirurgia al Santobono: non sa ancora che il fratello non c'è più

Bimbo ucciso. La piccola in neurochirurgia al Santobono non sa ancora che il fratello non c'è più
Alle 15,30 di oggi è giunta al pronto soccorso dell'ospedale Santobono di Napoli la piccola, 7 anni, «affetta da trauma cranio-facciale e contusioni multiple per il corpo da percosse». È scritto nel bollettino dell'ospedale pediatrico Santobono di Napoli dove è ricoverata la sorella del bimbo trovato morto in casa a Cardito. «Allo stato la piccola - è scritto - non è in pericolo di vita, è ricoverata nel reparto di degenza di Neurochirugia. La piccola è vigile e cosciente, non ha deficit motori e le indagini praticate non hanno evidenziato lesioni d'organo. Tuttavia, le condizioni cliniche e psicologiche impongono un continuo monitoraggio delle funzioni vitali da parte del personale di reparto». Domani mattina verrà emesso un nuovo bollettino medico. La bimba, ignara di quanto avvenuto al fratello, sarà ora presa in carico da un team di psicologi che la seguiranno nel corso della degenza.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 27 Gennaio 2019, 19:11 - Ultimo aggiornamento: 27-01-2019 23:39

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO