Fano, vedovo di 68 anni si spara
con il fucile ma non lascia biglietti

Non supera lo choc
della morte della moglie
e si spara con il fucile
FANO - E’ andato nel garage di casa, ha preso un fucile e se l’è rivolto contro. E’ morto così ieri R.V., 68enne di Fenile, il cui corpo ormai senza vita è stato ritrovato intorno alle 19.
Sembra che il fanese non sia mai riuscito a superare la morte della moglie, avvenuta qualche anno fa, dalla quale aveva avuto due figli. Il fucile era legalmente detenuto, ma non sono stati trovati messaggi che spiegassero il gesto
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 16 Febbraio 2017, 11:11 - Ultimo aggiornamento: 17-02-2017 09:51

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO