Cucciolo gettato dalla moto perchè
non combatte: ora Ronda è una star

Cucciolo gettato dalla moto
perchè non combatte:
adesso Ronda è una star
SENIGALLIA - Troppo dolce per combattere e la cucciola di pitbull viene lanciata dal suo padrone da un motorino in corsa. Scartata come un rifiuto. La sua unica colpa non essere aggressiva. Da Quarto a Senigallia la staffetta per salvare Ronda. Soccorsa, operata e curata, oggi vive nella città della spiaggia di velluto e va anche al mare. Si è scoperta inoltre abile nuotatrice e, insieme al suo padrone, ha vinto nei giorni scorsi una gara organizzata alla Baia Canaria, uno degli stabilimenti riservati agli animali, di cui è diventata la mascotte.

«Ronda è una cucciola di American pitbull terrier, scartata e abbandonata a Quarto, in provincia di Napoli, a 5 mesi circa – racconta Sergio Leveque - lanciata da un motorino in corsa è stata soccorsa, curata ad una zampa e sterilizzata. Ridotta pelle e ossa, le volontarie l’hanno messa in adozione e io l’ho portata qui a Senigallia. Dopo una settimana, ancora debilitata fortemente fra lo stress per l’abbandono, l’operazione e la denutrizione, ho rischiato di perderla per una coccidiosi, una malattia parassitaria. Il veterinario Silvestrini di Marzocca ha fatto il miracolo». La cagnolina ha ripreso a nutrirsi ed è arrivata a pesare 25 chili. «È dolcissima, sempre pronta a giocare - racconta il suo padrone - una compagna straordinaria per me, mia moglie e i nostri tre bimbi. Una muscolatura e una vitalità tipici della razza. Certo, non mostra alcuna aggressività e questa sarà stata la causa dell’abbandono da parte di un bulletto di periferia in motorino giallo. Il classico bulletto che vuole il cane da combattimento».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 18 Luglio 2017, 16:17 - Ultimo aggiornamento: 18-07-2017 16:22

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO