La cagnolina eroina Maya s'è spenta
prima di poter ritirare il suo premio

La cagnolina eroina Maya
si è spenta prima
di poter ritirare il suo premio
SENIGALLIA - Ad un mese esatto dalla premiazione è morta Maya, il cane che aveva salvato la sua famiglia dai ladri. Si era aggiudicata il “Premio internazionale fedeltà del cane” che avrebbe dovuto ritirare, insieme al suo padrone Francesco Tagliamonte, il prossimo 16 agosto a San Rocco di Camogli nel parco di Portofino. Il cane si era distinto per aver salvato la famiglia dall’assalto dei banditi la notte del 18 febbraio 2016. Era un incrocio tra un labrador e un lagotto di quattro anni. Quella notte aveva svegliato la famiglia mentre i ladri cercavano di entrare dalla porta di casa. «Domenica pomeriggio stava giocando con i bambini come sempre – racconta Francesco Tagliamonte – poi ad un tratto è uscita sul terrazzo e si è accasciata. È morta per un’embolia polmonare. Mio figlio la sera ha detto “papi guarda le stelle, quella più grande è Maya”. Stiamo soffrendo tutti a casa ma andremo lo stesso a ritirare il premio perché lei è stato il nostro eroe, ci ha difeso e merita di essere comunque ricordata». Se ne è andata risparmiando ai bambini di vederla morire sotto i loro occhi. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 18 Luglio 2017, 16:17 - Ultimo aggiornamento: 18-07-2017 16:51

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO