Funivia, il legale dei familiari di Eitan: «Tutti i parenti sono stretti intorno al piccolo»

Lunedì 14 Giugno 2021
Video

(LaPresse) La Procura di Verbania ha conferito all'ingegnere informatico Michele Vitello, di Brescia, l'incarico di analizzare il contenuto di 23 device, tra cui la 'scatola nera' della funivia Stresa-Mottarone dopo che la cabina numero 3 è precipitata il 23 maggio scorso causando la morte di 14 passeggeri. Tra i device che il perito analizzerà, a partire dal 21 giugno, ci sono anche 4 computer, hard disk, chiavette Usb, schede Sd e telefoni degli indagati. L'esperto nominato dalla Procura avrà 90 giorni di tempo per completare l'analisi e depositare la sua relazione. "Sono questioni tecniche. La procura sta facendo un ottimo lavoro", dichiara l'avvocato Franz Sarno, uno dei legali dei familiari del piccolo Eitan, unico sopravvissuto alla tragedia. "Eitan in questo momento è con la famiglia, quindi la famiglia si stringe intorno a Eitan e noi ci occupiamo del fronte del processo, delle indagini e facciamo quello che è nostro compito fare per Eitan e per la sua famiglia in questa sede", ha aggiunto l'avvocato Armando Simbari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA