San Benedetto, feste a tutto volume fino a tarda notte: due locali nei guai

SAN BENEDETTO - Sono finiti nei guai due locali che si trovano tra il centro e il lungomare di San Benedetto i quali, nonostante fossero stati raggiunti da specifiche ordinanze che gli proibivano di organizzare serate musicali finché non fosse avvenuta la messa a norma dell’impianto sonoro, sono stati scoperti dagli agenti della polizia locale a sparare musica nel bel mezzo della notte.
Il blitz dei vigili urbani ha portato a due verbali che, ora, rischiano di dare vita a nuove ordinanze più dure e restrittive delle precedenti. La linea dura, d’altra parte, era stato lo stesso sindaco Pasqualino Piunti ad annunciarla: «Abbiamo dialogato con tutti e sensibilizzato tutti i locali alle regole da rispettare - spiega il primo cittadino - chi ha sbagliato è stato ripreso ma chi persevera nell’errore non otterrà sconti».

Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain