Il cane Thor mette in fuga la banda del buco a Polverigi: i ladri intimoriti dall’Amstaff sono costretti a scappare

Il cane Thor mette in fuga la banda del buco: i ladri intimoriti dall’Amstaff sono costretti a scappare
POLVERIGI Il nome, Thor, già da solo incute timore. Ma quando i ladri l’hanno visto ringhiare, hanno pensato bene di darsela a gambe: meglio non provocarlo....

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
99,98€
40€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
49,99€
19€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
ATTIVA SUBITO

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
ATTIVA SUBITO
 
ANNUALE
49,99€
11,99€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
2 ANNI
99,98€
29€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito corriereadriatico.it

1 Anno a 9,99€ 69,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

POLVERIGI Il nome, Thor, già da solo incute timore. Ma quando i ladri l’hanno visto ringhiare, hanno pensato bene di darsela a gambe: meglio non provocarlo. Giocherellone con chi gli vuole bene, meno affettuoso con gli sconosciuti che hanno violato il suo territorio, lo splendido Amstaff ha messo in fuga la banda del buco, come un coraggioso guardiano della casa. I malviventi, due sere fa, pensavano di andare a colpo sicuro quando sono entrati in un’abitazione di Polverigi con la tecnica del foro nell’infisso: con un trapano a mano hanno bucato una porta-finestra in legno al piano terra, in modo da ruotare la maniglia e aprirla.

 

L'intervento

Le luci erano spente, credevano che in casa non ci fosse nessuno. E invece, ecco la sorpresa (amara): si sono ritrovati faccia a faccia con il cane dei proprietari, che in quel momento non erano presenti. È bastato il ringhio dell’Amstaff per convincerli a scappare a mani vuote. Al rientro, il suo padrone ha trovato il buco nell’infisso e ha chiamato i carabinieri. Quindi ha ripreso il danno in un video e ha rivolto un appello ai concittadini sui social.

«Ragazzi occhio perché girano i ladri a Polverigi - l’avvertimento -. Hanno provato a entrare a casa mia, facendo questo buco, hanno aperto la finestra e sono entrati, ma grazie a questo bestione se ne sono andati. Però in campana perché girano».

 

Leggi l'articolo completo su
Corriere Adriatico