Pesaro, trascinato dalla corrente
anziano nel fiume salvato dal 113

Anziano si getta nel fiume
Testimone dà l'allarme
Lo salva la Squadra volante
PESARO - Per farla finita si è gettato nel fiume Foglia ma, grazie all'allarme di un cittadino lì presente e alla prontezza di intervento della polizia, è stato salvato. Protagonista del gesto estremo un pensionato pesarese di 80 anni che da anni soffriva di depressione cronica.

Intorno alle 12 l'anziano è entrato in acqua con l'intenzione di farsi porta via dalla corrente. Il testimone ha subito avvisato il 113 per chiedere aiuto. Immediatamente sul posto è arrivata la Squadra volante della polizia. Gli agenti senza alcun indugio si sono gettati in acqua in un punto non certo agevole del fiume, con forti correnti e la presenza di gorghi e piccole cascate.

Superate queste difficoltà lo hanno raggiunto anche perché l'anziano era rimasto impigliato in un sasso, con parte del corpo a mollo ma la testa fuori dall'acqua. Nel frattempo sul posto erano arrivati anche i vigili del fuoco e i sanitari del 118. Con l'aiuto dei primi l'uomo è stato portato fuori del fiume, all'asciutto, e quindi preso in custodia dai medici dell'ambulanza che, dopo i primi accertamenti, lo hanno trasportato al pronto soccorso del San Salvatore per sottoporlo a visite mediche ma soprattutto per verificarne le condizioni psicologiche.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 31 Maggio 2016, 18:01 - Ultimo aggiornamento: 31-05-2016 18:01

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO