Emorragia dopo il bagno, svelato il caso
«Il 16enne morso dai pidocchi di mare»

Emorragia dopo il bagno,
svelato il caso del 16enne:
«Morso dai pidocchi di mare»
Era entrato in acqua per rinfrescarsi ma esce sanguinante. Inizialmente il caso di un ragazzo australiano è stato un mistero per i medici che lo hanno soccorso, dopo che per due giorni ha sanguinato senza che ci fosse un motivo evidente, ma finalmente è arrivata la risposta al caso.

Si è scoperto che a causare le microscopiche ferite sono stati dei parassiti presenti in acqua. Il padre del 16enne ha ripreso le creature in un video che è diventato in poco tempo virale. Si tratta di organismo carnivori che si nutrono di carne e ossa. Il Professore associato alla Scuola di Scienze Biologiche dell'Università di Monash, Richard Reina, ha parlato di un caso molto raro. Può comunque accadere che queste creature, comunemente chiamate "pidocchi di mare" mordano, ma solitamente fanno molto male.

Il 16enne ha detto di aver messo in acqua i piedi per rinfrescarsi, probabilmente la sensazione pungente di freddo che stava credendo di provare erano, in realtà, i morsi degli animali.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 9 Agosto 2017, 14:23 - Ultimo aggiornamento: 09-08-2017 15:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO