Autoerotismo in ufficio, boom tra i lavoratori:
ha sostituito la pausa sigaretta

Autoerotismo in ufficio,
boom tra i lavoratori:
ha sostituito la pausa sigaretta
Autoerotismo in ufficio: una pratica che si è diffusa a macchia d'olio e che sta investendo sempre più persone. A dirlo è una ricerca di Time Out New York secondo la quale quattro persone su dieci praticano la masturbazione tra le mura del caro ufficio. 

L'autoerotismo durante l'orario di lavoro si è diffuso talmente tanto che spesso va a sostituire la tanto agognata pausa sigaretta: ma questo tipo di masturbazione fa bene oppure fa male?

In verità ci sono due carrenti di pensiero: c'è chi è favorevole all'astinenza per concentrare le proprie energie sul lavoro (esiste anche una comunità 'No Flap' che condanna la masturbazione perchè la ritiene 'nemica del progresso').

E poi ci sono le persone favorevoli alla masturbazione in ufficio, che rilassa la mente e calma i nervi. Tra queste due correnti di pensiero arriva la scienza a portare un po' di ordine: la cosa certa è che una pausa rende più produttivi sul lavoro. Fermarsi per 17 minuti ogni 52 minuti di lavoro dovrebbe essere la ricetta giusta, come viene suggerito da numerosi studi di settore. 

Insomma, ecco il modo giusto per smettere di fumare.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Gennaio 2017, 11:44 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2017 11:46

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO