Ancona, è finita l'agonia di Oleg
Morto il giovane meccanico moldavo
dopo lo schianto con il suo bolide

Morto il meccanico 28enne
finito contro un albero
al volante del suo bolide
Morto il meccanico 28enne
finito contro un albero
al volante del suo bolide

ANCONA - E' finita dopo due settimane l'agonia di Oleg Stolnic. E' morto nel reparto di  Rianimazione di Torrette il 28enne moldavo rimasto coinvolto in un drammatico fuori strada accaduto sabato 9 gennaio in via della Marina.
 

Il ragazzo, che abitava da tempo ad Ancona in via Petrarca e lavorava da meccanico nell'officina Bimo Car alla Baraccola, sin dall'inizio era in condizioni disperate. La sua passione per i motori lo aveva spinto ad acquistare una vettura sportiva, una Nissan Sx 200. Proprio al volante di quel bolide, intorno alle 19 di un sabato sera, Oleg s'era schiantato contro un albero in via della Marina. La potente vettura era andata in testacoda, aveva urtato il cordolo del marciapiede ed era finita con il muso contro un albero. Oleg  lascia la moglie Elena, una figlia di cinque anni, e la madre Tatiana.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 22 Gennaio 2016, 15:24 - Ultimo aggiornamento: 23-01-2016 10:24

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO