Inter, Icardi rifiuta la convocazione per il Rapid Vienna

EMBED
Si fa sempre più incerto il futuro di Mauro Icardi all'Inter. La società, in accordo con il tecnico Luciano Spalletti, ha deciso di togliere la fascia di capitano all'attaccante argentino e di consegnarla al portiere Samir Handanovic. Il bomber paga così per le polemiche legate al rinnovo del suo contratto e alle uscite di Wanda Nara, sua moglie e agente, mal digerite dalla dirigenza nerazzurra. Poi il giallo si è infittito, perché Icardi non è stato inserito nella lista dei convocati per la partita di Europa League contro il Rapid Vienna. Spalletti, tuttavia, ha dichiarato che il giocatore era nella lista, ma si è rifiutato di partire con la squadra, preferendo rimanere a casa.