Saman Abbas, il cugino consegnato alle autorità italiane: indagato per omicidio e occultamento di cadavere

Mercoledì 9 Giugno 2021
Video

di Valentina Errante

 

È stato consegnato all'Italia Ikram Ijaz, uno dei cugini di Saman Abbas, la 18enne pachistana svanita nel nulla da oltre un mese dopo essersi opposta ad un matrimonio combinato dai genitori. Ijaz è indagato per l'omicidio e l'occultamento del cadavere ed è stato arrestato nei giorni scorsi a Nimes, in Francia. Alla frontiera di Ventimiglia è stato preso in custodia dai carabinieri di Reggio Emilia che lo stanno portando nel carcere della città.

La foto riprende la consegna da parte della Polizia Francese ai Carabinieri di Reggio Emilia al posto di frontiera di Ventimiglia di Ikram Ijaz, uno dei due cugini di Saman Abbas arrestato il 29 maggio scorso a Nimes dalle Autorità di polizia d'oltralpe su mandato di arresto europeo spiccato dal Tribunale di Reggio Emilia su richiesta della locale Procura. L'operazione è stata agevolata grazie alla costante collaborazione del Servizio di cooperazione internazionale della polizia criminale del Ministero dell'Interno.

 

Ultimo aggiornamento: 13:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA