Terremoto, operazione rimozione a Pesaro per la torre ex fornace Ceramiche Artistiche Molaroni

EMBED

PESARO - Dopo la scossa di terremoto di magnitudo 5.7 che lo scorso 9 novembre ha investito le Marche del nord (seguita da un continuo sciame sismico),  questa mattina operai al lavoro per rimuovere a Pesaro la storica torre ex fornace Ceramiche Artistiche Molaroni che svettava in via Luca della Robbia, pieno centro storico. La pericolosità della torre ha costretto il Comune a evacuare 30 persone e chiudere la strada (in cui peraltro si trova il Centro per l'Impiego).

Il sindaco Matteo Ricci era stato chiarissimo fin dai primi controlli che avevano evidenziato la problematica: «Abbiamo preso contatto con la Soprintendenza per fare smontare al più presto la torre. L'intervento è privato, quindi speriamo che venga realizzato velocemente per limitare i disagi. Nel frattempo continuiamo a monitorare»