Bagno Vignoni, il borgo delle terme diventa "casa" dei libri, tra celebrità, Dante e gastronomia

Venerdì 10 Settembre 2021 di Laura Larcan
Bagno Vignoni, il borgo delle terme diventa "casa" dei libri, tra celebrità, Dante e gastronomia

Va dove ti porta il cuore. E non è difficile scegliere di arrivare fino a Bagno Vignoni, borgo millenario dall'aura termale, gioiello della Val d'Orcia, quella porzione elegante e morbida della Toscana senese all'ombra dell'Amiata. Qui la bellezza si respira con l'aria. I fasti cinematografici (vedi "Il Gladiatore") echeggiano tra le colline, i filari di cipressi e i poderi di vigneti. E i profumi inebriano lo spirito. Un misto di acque sulfuree, oli essenziali e cucine di arcaica tradizione. La suggestione è a portata di mano, dal colpo d'occhio della grande vasca termale di orgoglio archeologico, al tepore medievale che incornicia vicoli e palazzetti. E' qui che fervono i preparativi per la XII edizione de "I Colori del Libro", in programma sabato 11 e domenica 12 settembre, la storica rassegna che trasforma il borgo nella "casa" dei libri, come fosse un piccolo mondo antico dedicato alla lettura. E' qui che si intrecciano in due giorni fior di incontri, passeggiate letterarie dedicate a Dante, reading con celebrità del mondo della cultura e dello spettacolo e soprattutto la mostra mercato dedicata agli editori toscani e italiani. Un evento imperdibile promosso dal Comune di San Quirico d’Orcia e organizzato dal portale toscanalibri.it

 

Tutti a Bagno Vignoni, allora, sulle orme del Grand Tour romantico e moderno che qui ha visto darsi appuntamento artisti e intellettuali. Non foss'altro che il centro termale nelle terra senese è riconosciuto dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità. L'occasione è d'oro per incontrare a tu per tu personaggi come Giancarlo De Cataldo, Paolo Conticini, Giobbe Covatta, Luca Telese, Cristoforo Gorno, Elena Cattaneo, Carmen Pellegrino e molti altri ospiti. Chicca della manifestazione è anche la Maratona Dantesca che prevede la lettura della Divina Commedia sabato 11 settembre (dalle ore 14 alle 20) e domenica 12 settembre (dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 20) dallo speciale pulpito allestito nella Vasca di acqua termale da cui l’eco delle parole dantesche raggiungerà tutto il borgo di Bagno Vignoni. Chiunque può partecipare, basta rispondere alla Open Call pubblica (per prenotarsi scrivere a redazione@toscanalibri.it o mandare un messaggio whatsapp al numero 3407061963). Va dove ti porta la curiosità, anche. Perché è proprio lungo gli stand dei libri allestiti tra piazzette e vicoli che si possono scoprire volumi antichi, pezzi rari, occasione. Si legge, certo, e ci si ristora, tra bistrot, ristoranti e Caffetterie. Si può esplorare la Librorcia (la libreria d'arte che sembra uscita da un libro di favole) e si possono seguire le presentazioni a ciclo continuo dal pomeriggio alla sera. 

IL PROGRAMMA GIORNO PER GIORNO

Sabato 11 settembre – Ad aprire il ciclo di presentazioni, sabato 11 settembre alle ore 15, David Berti con “Errando” (Effigi), seguito alle 15.30 da Stefano Scaramelli che presenta “Chiudi la finestra. La sfida invisibile al Covid” (Betti Editrice). Alle ore 16.00 protagonisti sono Mohamed Ismail Bayed detto Momo e Raissa Russi, portavoce della rivoluzione gentile nata da TikTok, con “Di mondi diversi e anime affini” (DeAgostini), mentre alle 16.30 c’è Paolo Ciampi con “Il maragià di Firenze” (Arkadia), finalista al Premio Letterario Chianti. Alle 17.00 è la volta di Giobbe Covatta e Paola Catella con “Donna sapiens” (Giunti) e a seguire, alle 17.30, incontro con il giornalista Enrico Franceschini a partire dal libro “Ferragosto” (Rizzoli). Alle ore 18.00 spazio al professor Fulvio Conti con “Il sommo italiano” (Carocci), iniziativa inserita nell’ambito delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Dopo di lui, alle ore 18.30, la senatrice Elena Cattaneo con il suo ultimo saggio " Armati di scienza" (Raffaello Cortina Editore). Alle 19.00 incontro con il volto di Rai Storia Cristoforo Gorno che parlerà del suo libro “Cronache dall'antichità” (Rai Libri). Chiude gli incontri del sabato il giornalista Luca Telese che, alle ore 19.30, presenta “Cuori campioni. La passione di Gigi Riva, i giganti di Sardegna e l'incredibile anno dello scudetto” (Solferino Libri).

Domenica 12 settembre – La domenica con “I colori del libro” parte alle ore 9.30 con la Passeggiata letteraria con suggestioni dantesche da San Quirico d’Orcia a Bagno Vignoni. A far da guide il professor Paolo d’Achille dell’Accademia della Crusca e il professor Francesco Ricci, insieme alla guida ambientale Valentina Pierguidi. “Instarock 2. Da Johnny Cash ai Subsonica” di Andrea Gozzi (Ouverture Edizioni) è il titolo del libro che viene presentato domenica 12 settembre alle ore 15.00. Segue alle 15.30 l’incontro con la giornalista Eva Grippa che presenta “Elisabetta e le altre. Dieci donne per raccontare la vera regina” (DeAgostini). Alle ore 16.00 Massimo Seriacopi parlerà di “Dante senza veli” e “Angeli: i motori dei cieli danteschi nelle icone di Marta Perugini” (Setteponti), iniziativa inserita nell’ambito delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, mentre alle 16.30 il medico Pierdante Piccioni racconta la sua storia contenuta nel libro “Meno dodici” (Mondadori), da cui è tratta la serie tv “Doc – Nelle tue mani” con protagonista Luca Argentero. Alle ore 17.00 spazio alla conduttrice e attrice Lucilla Agosti col suo esordio letterario “Se esplodi fallo piano” (Mondadori). Alle 17.30 Paolo Franchi presenta “Il Pci e l’eredità di Turati” (La Nave di Teseo), seguito alle 18.00 da Carmen Pellegrino con “La felicità degli altri” (La Nave di Teseo), finalista al Premio Campiello 2021. Alle ore 18.30 l’attore Paolo Conticini parlerà di sé a partire dal libro “Ho amato tutto” (Pacini-Elledibook). In chiusura, alle 19.00 incontro con il magistrato Giancarlo De Cataldo che presenta il suo ultimo romanzo “Il suo freddo pianto. Un caso per Manrico Spinori” (Einaudi).

Ultimo aggiornamento: 12 Settembre, 18:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA