Preparare la valigia in quattro mosse: ecco il Bundle Packing Method

Mercoledì 26 Agosto 2020 di Francesca Spanò
Preparare la valigia in quattro mosse: ecco il Bundle Packing Method
Il mondo dei viaggiatori, che siano amanti di mete esotiche e lontane o che si spostino appena tra una regione e l’altra, segue due filosofie opposte. C’è chi in vacanza non vuole rinunciare allo sfoggio continuo e chi, invece, ha fatto del minimalismo una regola di vita. Se è vero che sono soprattutto le donne a stressarsi per far entrare in una valigia che sembra sempre troppo piccola, quante più cose possibile, esiste un metodo infallibile che in molti hanno già notato sbirciando tra i video di internet. Il bundle packing method, permette di risparmiare molto spazio e portare con sé tutto il necessario e già questa è un’ottima notizia.
 
Viaggi last minute e bagagli
 
Se scegliere cosa portare con voi non è meccanico né immediato ma, al contrario, avete bisogno di tempo e concentrazione, questa tecnica potrebbe rappresentare una valida soluzione qualunque sia il tipo di soggiorno. Consiste nel piegare in vestiti in modo particolare, tanto da non rovinarli ma farli diventare minuscoli. Letteralmente si potrebbe tradurre con “impacchettare”, “avvolgere”, ma il must in questo caso è la precisione maniacale, almeno fin quando la pratica non farà il resto. I passaggi sono sei e il primo e quello di preparare il centro, attorno al quale avvolgere gli abiti. Per cominciare, meglio prendere un oggetto di forma rettangolare, come una borsetta che, appunto, si sistemerà al centro alla fine del processo. All’interno si potranno inserire oggetti piccoli come i costumi da bagno o la maglieria intima. A questo punto si passa ai vestiti, posizionandoli su un letto per piegarli meglio. Si comincia con le eventuali giacche delle quali si chiudono i bottoni e si pongono a faccia in giù e se sono diverse, si mettono una sopra all’altra con una inclinazione di 180 gradi. Ora, toccherà agli indumenti che andranno messi con la faccia verso l’alto nel verso opposto rispetto alla giacca, facendo coincidere le maniche, o nel caso della gonna e si alterna il verso. E poi tocca a pantaloni o abiti, piegati secondo la lunghezza, sulla manica destra delle maglie alternandoli a destra e sinistra. Alla fine si inserisce la precedente borsetta o marsupio che inizialmente serviva per creare il cuore della valigia e che rappresenterà il perno per arrotolare tutto. Dovrà, dunque, stare al centro partendo dall’ultimo capo fino alla giacca. Il pacchetto ottenuto potrà finalmente essere posato in valigia e negli angoli vuoti andranno scarpe e oggetti. Su internet esistono diversi video che mostrano quanto descritto, ma altri trucchi semplici e sempre più utilizzati sono innanzitutto quello di portare una valigia piccola per costringersi a non eccedere, creare una lista con ciò che per noi è indispensabile e arrotolare gli indumenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche