Dalle bare sospese nelle Filippine a quelle tra i tavoli di un ristorante in India: ecco i cimiteri più strani del mondo

Giovedì 7 Novembre 2019 di Francesca Spanò
Dalle bare sospese nelle Filippine a quelle tra i tavoli di un ristorante in India: ecco i cimiteri più strani del mondo

Un luogo di preghiera dove rifugiarsi in assoluto silenzio e raccoglimento in ricordo dei propri cari. Dovrebbe essere questa la classica definizione di cimitero, inteso nel senso più classico e, invece, se in Romania ne esiste una versione “allegra” fatta di epitaffi ironici e dai colori accesi, in giro per il mondo il concetto viene declinato nelle accezioni più curiose. Una passeggiata tra le tombe, dunque, in diversi Paesi, può diventare un’esperienza surreale e difficile da dimenticare, qualche volta degna di un film horror e altre perfetta per apprezzare le discutibili tendenze visionarie di bizzarri artisti.

Romania, se il cimitero è da ridere: croci decorate ed epitaffi ironici a Sapanta
 

 

Quelli più strani e da non perdere
  • Cina-Filippine e Indonesia e i Cimiteri delle bare appese: sono più comuni di quello che si pensi in Asia e, infatti, sono presenti in diversi luoghi. Penzolano da pareti di montagne e colline e alcune sono sorrette da pali di legno, mentre altre sporgono dalle rocce. Alcune di esse sono molto antiche, tanto che quelle della popolazione Guyue, che abita i Monti Wuyi, risalgono a più di 3.750 anni fa.
  • Miami Beach, Neptune Memorial Reef: detto anche Atlantis Memorial Reef oppure Atlantis Reef, è il  il primo cimitero subacqueo del mondo e risale al 2007. Nelle profondità, in quella che rappresenta la pià grande scogliera artificiale che esista, si trovano le ceneri dei defunti.
  • India, Ahmadabad, The New Lucky Restaurant: per entrare in questo locale ci vuole davvero molto spirito di adattamento, perché il proprietario, Krishnan Kutti ha acquistato il terreno per la sua costruzione prima di sapere che intorno c’era un cimitero. Ed ecco che oggi si può mangiare intorno a tombe e lapidi.
  • Usa, Vermont, il cimitero dei gusti di gelato: un posto unico realizzato in america, dove si possono ritrovare i vecchi gusti di gelato, un tempo prodotti dall'azienda Ben and Jerry e ormai fuori produzione.
  • ìMessico, Parco Naturale Xcaret: viene chiamato "Ponte per il Paradiso" ed è un cimitero messicano con una struttura basata sul Calendario Gregoriano. Riproduce una collina con sette livelli, che rappresentano i giorni della settimana, e 365 tombe colorate all'esterno, che simboleggiano i giorni dell'anno. L'ingresso principale è composto da una scala di 52 gradini, ovvero le settimane dell'anno e tutte le tombe sono differenti tra di loro.
  • Francia, Cimetière des chiens et autres animaux domestiques: è il più antico cimitero pubblico per cani ed altri animali domestici del mondo e si trova ad Asnières-sur-Seine. Risale al 1899 e la sua tomba più famosa è quella di Rin Tin Tin, il leggendario cane americano che ha partecipato a tanti film di Hollywood.
  • Stati Uniti, Cross Bones Graveyard: le sue origini sono medievali e un tempo era considerato il cimitero esclusivamente dedicato alle prostitute (chiamate localmente "le oche di Winchester"),che svolgevano la loro attività nei bordelli legali di Londra. Oggi è ricordato come "il cimitero delle donne nubili" e intorno si notano fiocchi colorati, amuleti, fiori, piume, poesie, immagini e calze di seta.

Ultimo aggiornamento: 21:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA