Le Hawaii registrano un boom di turisti, ma in molti sono senza mascherina

Giovedì 25 Marzo 2021
Alle Hawaii boom di turisti, in molti senza mascherina

Le Hawaii registrano nelle ultime settimane un significativo incremento di turisti in visita nelle isole. Un boom turistico non previsto dai governi e dagli operatori locali che temono un conseguente rallentamento nella lotta di contrasto al Covid. A preoccupare è soprattutto la leggerezza con cui gli ospiti dell'arcipelago si approcciano alle regole sanitarie: molti i turisti senza mascherina, restii ad adottare le giuste precauzioni nonostante le imposizioni statali.

L'aripelago delle Hawaii è aperto ai turisti provenienti dal continente americano grazie il programma "Safe Travels". L'insieme di protocolli in programma ha permesso alle isole di restare aperte al flusso turistico. Solo lo scorso sabato, secondo quanto riportato lunedì dall'Honolulu Star-Advertiser, circa 28.000 persone hanno volato in e attraverso le isole, il numero più alto di i viaggiatori in un solo giorno dall'inizio della pandemia.

Hawaii, surfista eroe salva la vita a una donna che sta per annegare

Prima della pandemia nelle Hawaii erano circa 30.000 gli arrivi giornalieri, crollati drasticamente con l'avvento del Covid, insieme al grande impianto economico che ne era dipendente. La nuova crescita sarebbe stata riscontrata a partire dall'inizio di marzo, in occasione delle vacanze primaverili, fino ad un incremento del 30% del flusso turistico nelle ultime due settimane del mese, come dichiarato da Jack Richards, presidente e CEO della società di viaggi Pleasant Holidays, all'Honolulu Star-Advertiser.

«Non vedevamo una domanda di viaggi per le Hawaii così forte da oltre un anno, ha aggiunto. «Gennaio e febbraio sono stati terribili». Hawaii News Now ha riferito però lamentele degli operatori locali circa la poca disponibilità dei visitatori nell'uso delle mascherine mentre il mondo politico esprime la sua preoccupazione per un possibile contraccolpo sanitario per i residenti, potenziale ostacolo per la ripresa economica.

«Venite alle Hawaii per fare smart working, il volo è gratis»: ecco come candidarsi

Ad oggi le Hawaii, che hanno avuto tra i tassi più bassi di infezioni da Covid negli Stati Uniti, richiedono a tutti i visitatori e ai residenti di ritorno di ottenere test Covid-19 negativi per essere esentati dalla regola di quarantena di 10 giorni. La violazione dei mandati statali sul coronavirus è un reato punibile con una multa fino a $ 5.000 o un anno di prigione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA