Bahamas tutto l'anno tra festival, paesaggi e nuove aperture: ecco il calendario degli eventi

Bahamas tutto l'anno tra festival, paesaggi e nuove aperture: ecco il calendario degli eventi
Bahamas tutto l'anno tra festival, paesaggi e nuove aperture: ecco il calendario degli eventi
di Francesca Spano'
4 Minuti di Lettura
Martedì 23 Gennaio 2024, 17:14

Un paradiso da vivere da gennaio a dicembre, quello delle Bahamas, non solo per le sue meraviglie paesaggistiche (note e innegabili) ma soprattutto per le peculiarità culturali e gli eventi da non perdere, mese dopo mese. Se l’indecisione sul periodo migliore per volare da queste parti fa indugiare sulla prenotazione, si può prendere spunto dai tanti appuntamenti a tema che interessano le diverse isole e permettono di entrare in contatto con la popolazione locale.

Lasciarsi avvolgere da tradizioni, profumi e bellezza alle Bahamas

Non tutte le settimane sono uguali per una partenza e non solo per questioni climatiche, ma per una serie di motivi legati in particolar modo alle differenti manifestazioni e ricorrenze. Ci sono periodi importanti per chi non vuole perdersi le fioriture, o per trovare il cielo blu senza nuvole o, ancora, per godere di una barriera corallina particolarmente ricca di pesci o, infine, per ascoltare la musica locale che si mescola al melodioso canto degli uccelli.

Da gennaio ad aprile

Si comincia da gennaio con la sua festa più importante, il Junkanoo, passando per il golf con il Great Exuma Classic, il torneo internazionale che si disputa sul green del Sandals Emerald Bay alle Exuma. Alla fine del mese, c’è poi il Bahamas Charter Show, allestito nei quattro principali porti turistici di Nassau e Paradise Island, tra cui Atlantis, Bay Street Marina, Nassau Cruise Port, The Pointe Marina e Hurricane Hole Superyacht Marina. Nel mese di febbraio, San Valentino porta alle Bahamas tante coppie e qualcuno celebra anche un romantico matrimonio sulla spiaggia. Il Pink Sands a Harbour Island propone delle indimenticabili cerimonie a piedi nudi sulla sabbia rosa, se invece ci si sposta al Four Season Ocean Club a Paradise Island il proprio sì viene pronunciato con vista mare o nel chiostro immerso nei giardini di Versailles. Bello anche il Caerula Mar sull’isola di Andros. Marzo è il mese del buon cibo e dell’ottima musica, con la seconda edizione del Nassau Paradise Island Wine & Food Festival di Nassau. Nella manifestazione culinaria debuttano talenti e tornano noti chef e personalità gastronomiche. A organizzare l’evento c’è l’Atlantis Paradise Island conosciuto in tutti i Caraibi per le sue kermesse a tema e la presenza di vari ristoranti guidati da chef stellati Michelin e vincitori del James Beard Award. Ad aprile il clima è perfetto sia per le esplorazioni tra le isole che per i festival locali. Sono i giorni in cui si celebra il cocco con il Coconut Festival di Pelican Point sull’isola di Grand Bahama, il primo aprile. C’è poi il National Family Island Regatta, la più antica regata delle Bahamas riservata alle imbarcazioni sportive a vela, attrezzate con vela bermudiana e fiocco.

Si tiene a Exuma dal 1954 e riguarda lo sport nazionale.

Da maggio ad agosto

A maggio fioriscono specie come lantana e jacaranda e c’è la Settimana delle Immersioni sull’isola di Grand Bahama (Dive Week dall’11 al 18 maggio 2024) per provare emozioni in posti unici. Alle isole Abaco c’è l’Island Roots Festival che si tiene a Green Turtle Cay e permette di scoprire l’autentica vita dell’isola. A giugno arriva la musica del rake and scrape che trova origine nell’isola di Cat Island tra ritmi vivaci e artisti locali e nazionali. Il 7 e l’8 giugno c’è invece il Pineapple Festival a Eluthera, mentre a luglio si raccoglie il piccolo frutto detto “mamoncillo”, ci si diverte con il Goombay Summer Festival in diverse isole dell’arcipelago con balli e musica dal vivo e il 10 si festeggia anche l’indipendenza delle Bahamas. Ad agosto si conclude il Bimini Boating Fling, una manifestazione sportiva che per ogni weekend, a partire da giugno, coinvolge diportisti principianti ed esperti che si avventurano verso l’isola di Grand Bahama.

Da settembre a dicembre

Settembre è il mese dedicato al riposo, mentre a ottobre c’è il Bahamas Culinary Arts & Fest, un weekend dedicato a eventi culinari e culturali a Cable Beach. Se a novembre può essere una buona idea fare una scorpacciata di manghi, a dicembre torna il Junkanoo, l’inimitabile celebrazione dell’essere bahamiano. Tra ritmi scanditi dai tamburi di pelle di capra, da campanacci, corni e fischietti, dai costumi stravaganti e variopinti, gioiosi spettacoli di danza riempiranno le strade del centro di Nassau per una incredibile parata che richiede un intero anno di preparazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA