Todi da vedere e da mangiare: le 3 cose da non perdere

La stagione invernale e il periodo delle festività sono ideali per andare alla scoperta di un’area che ha molto da offrire, anche nei mesi freddi

Dettagli natalizi a Borgo Petroro
Dettagli natalizi a Borgo Petroro
di Maria Serena Patriarca
4 Minuti di Lettura
Sabato 11 Dicembre 2021, 12:42 - Ultimo aggiornamento: 12:43

Umbria superstar: anteprima di atmosfere natalizie nel territorio di Todi, in una full immersion di storia, natura, arte ed enogastronomia di qualità. Qui il Natale si festeggia all'insegna delle atmosfere medievali fuse con un tocco nordico: renne luminose, abeti decorati e Santa Claus spuntano a sorpresa nei vicoli e fra le antiche abitazioni in pietra.

Dal borgo di Todi al Castello di Petroro, tutto in un weekend

Per i gourmet e gli wine lovers in questa zona della regione c’è la possibilità di assaggiare i piatti della cucina stellata di Oliver Glowig. Il superchef tedesco ha scelto questo angolo di Umbria per realizzare i suoi piatti che guardano alla tradizione con un tocco inconfondibile di innovazione, sempre in abbinamento ai migliori vini del territorio

1. Passeggiare per i vicoli di Todi, dove è stato girato il film "La Befana vien di notte 2 - Le origini"

Todi che passione: questo delizioso borgo medievale umbro è stato il set del film “La Befana Vien Di Notte 2 – Le Origini” (regia di Paola Randi, con Monica Bellucci, Zoe Massenti, Alessandro Haber, Herbert Ballerina, Guia Jelo con Corrado Guzzanti e Fabio De Luigi), che uscirà al cinema a partire dal 30 dicembre.

Merano da vedere, da mangiare e da fare: le tre cose da non perdere

Il film, le cui scene sono state girate tra i suggestivi vicoli e le piazzette del centro, è ambientato nel XVIII secolo e vede come protagonista Paola (interpretata da Zoe Massenti), una ragazzina di strada, sempre a caccia di guai, che incappa nei piani “cattivi” del barone De Michelis (Fabio De Luigi), annebbiato dalla sete di potere e con un forte astio verso le streghe. Ma fortunatamente Monica Bellucci, ovvero la strega buona Dolores, salverà Paola da un rogo già acceso.

2. Assaggiare le prelibatezze dello chef stellato Oliver Glowing a Borgo Petroro

L’imponente Castello di Petroro, che spicca sulle colline intorno Todi e risale al XII secolo, e il suo borgo sono stati trasformati in un country relais dove, nella Locanda Petreja, si possono assaggiare i piatti della tradizione umbra interpretati dallo chef, già due stelle Michelin, Oliver Glowig, tedesco ma ormai naturalizzato italiano. I prodotti sono quelli a km zero, come le “mele a sonagli”, prodotte in quantità limitata, che danno origine a dessert dove il frutto assume diverse consistenze ed è accompagnato da un biscotto friabile. Le materie prime del luogo, rivisitate dallo chef stellato, rivivono anche in altre ricette della tradizione che strizzano l’occhio alla cucina contemporanea: come la minestra di ceci e scarola con tartare di gamberi rossi. Fra i piatti proposti per le festività natalizie l’originale baccalà con cotechino, cavolo nero e Kumquat canditi. Senza dimenticare gli assaggi dell’olio extravergine di oliva locali, in abbinamento con i pani sfornati nel borgo.

Val Gardena, torna la Valle del Natale: gli appuntamenti, i mercatini natalizi e le offerte da non perdere

3. Fare escursionismo in natura lungo il Sentiero Furioso

Il Sentiero del Furioso è un anello di 17 km, con partenza e arrivo a Pian di San Martino (un’area verde a pochi minuti di automobile dal centro storico di Todi), ed è il primo passo di un grande progetto che ha come obiettivo puntare i riflettori sull'artigianato artistico. Il percorso ha inizio dalla Chiesa di San Giuseppe e si conclude al Teatro della Concordia, gioielli di arte e storia umbra. Questo itinerario si snoda dunque fra Todi e Monte Castello di Vibio, e deve il suo nome all’impeto del fiume Tevere, davvero tumultuoso laddove si uniscono i due comuni. La difficoltà tecnica del cammino, molto bello anche nella stagione invernale, è di livello medio. Da non dimenticare una giacca a vento impermeabile con cappuccio, per essere sempre protetti in caso di pioggia improvvisa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA