San Lorenzo Dorsino, il Giro ai piedi delle Dolomiti di Brenta

San Lorenzo Dorsino, il Giro ai piedi delle Dolomiti di Brenta
San Lorenzo Dorsino, il Giro ai piedi delle Dolomiti di Brenta
2 Minuti di Lettura
Sabato 9 Luglio 2022, 13:13 - Ultimo aggiornamento: 13:19

Il Giro Donne 2022 ha fatto scoprire un'altra perla d'Italia. E tra i borghi protagonisti della gara ciclistica c'è stato anche San Lorenzo Dorsino, traguardo della nona tappa. Bellissimo borgo diffuso composto da sette ville, unite da strade acciottolate con le antiche dimore contadine addossate le une alle altre. Piccole chiese affrescate, raccontano di un passato ancora ben presente. San Lorenzo Dorsino è la porta d’accesso alla Val Ambiéz, una delle valli più selvagge delle Dolomiti di Brenta. Autentico borgo di montagna, dove la vita scorre al passo con la natura, offre numerosi sentieri di trekking, itinerari in mtb attorno al lago di Nembia dalle acque verde smeraldo, pareti di arrampicata. Una è la Falesia Dimentica acquistata e sistemata grazie ad un crowdfunding della popolazione locale. 

Cosa mangiare a San Lorenzo Dorsino

Panorami mozzafiato ma anche piatti indimenticabili e unici. Come la ciuìga, un insaccato con le rape bianche recuperato da una storia di povertà e celebrato in autunno con una sagra enogastronomica. E proprio per questa famosa sagra, è nata l'Associazione Chef del Borgo. Un gruppo di venti professionisti del settore, tutti nativi di San Lorenzo, che hanno unito le forze in un gruppo di volontariato decisivo per la promozione del territorio. Feste, eventi ma anche racconti. Come quelli che i turisti ascoltano davanti ai cibi creati con prodotti tipici locali, in pieno rispetto dell'ambiente. Quest0 è San Lorenzo Dorsino.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA