Il piccolo tesoro vicino al Campidoglio: non è nascosto, ma in pochi lo vedono!

Video
EMBED
E' un pezzo di storia della città eterna che rende Roma ancora più bella e unica nel suo genere. Si trova nel cuore della Piazza d’Aracoeli, poco distante dal Campidoglio ed è una delle opere più famose dell’architetto Giacomo Della Porta. Molti lo considerano un tesoro della Capitale ma a volte non viene neanche notato: ecco di cosa stiamo parlando. Il tesoro vicino al Campidoglio che in pochi conoscono è la fontana Aracoeli. Realizzata nel 1589 da Giacomo Della Porta insieme agli architetti Andrea Brasca, Pietro Gucci e Pace Naldini, è una grande vasca di marmo ovale e sopra di essa vi sono quattro mascheroni e due stemmi. Il primo di questi stemmi simboleggia il Popolo Romano. Il secondo rappresenta la famiglia di Papa Alessandro VII Chigi. Infine, completano l'opera dei putti che portano in alto delle anfore, dalle quali fuoriesce dell’acqua. Dalla realizzazione della fontana fino ad oggi, sono state portate a termine diverse modifiche nel corso dei secoli. Ancora oggi, però, la Fontana Aracoeli è un piccolo gioiello di Roma. In particolare, nel 1800 il monumento ha subito dei cambiamenti che l’hanno trasformata rispetto all'inizio. Infatti attualmente appare un po’ diversa. Gli architetti hanno aggiunto un bacino sul suo fondo e altre colonnine, costruite in sostituzione di alcuni gradoni che sono alla base della fontana. Anche la posizione fa la differenza. Non possiamo non fare riferimento al fatto che si trovi in uno dei luoghi più centrali della Capitale ed è forse per tale motivo che non viene ammirata come si deve. I turisti sono presi dalla smania di lasciarsi travolgere da ogni angolo della città e non fanno caso alla sua bellezza. FOTO: SHUTTERSTOCK MUSICA: PROJECT A_KORBEN

LEGGI ANCHE: --Piazza del Campidoglio: lo stratagemma visivo del progetto di Michelangelo