Cesena ospita il Giro Donne, al via tra le bellezze protette dall'Unesco

Cesena ospita il Giro Donne, al via tra le bellezze protette dall'Unesco
Cesena ospita il Giro Donne, al via tra le bellezze protette dall'Unesco
2 Minuti di Lettura
Lunedì 4 Luglio 2022, 12:57 - Ultimo aggiornamento: 14:41

Nel cuore della Romagna pulsa Cesena, tappa obbligata (il 4 luglio ha ospitato il Giro Donne 2022) per gli amanti dell’arte, della buona cucina e del buon vino. A pochi chilometri dalla Riviera adriatica e dall’Appennino, nella Valle del Savio, seduta “fra ‘l piano e ‘l monte” nelle parole di Dante Alighieri, la città è caratterizzata da una originale cinta muraria a forma di scorpione. Cesena offre numerosi tesori: la Biblioteca Malatestiana, Memoria del Mondo UNESCO, prima biblioteca civica d’Italia e unica al mondo di tipo umanistico-conventuale rimasta intatta; la Rocca, imponente e maestosa; la millenaria Abbazia di S. Maria del Monte; Villa Silvia-Carducci, ora sede di Musicalia, museo della musica meccanica. Cesena è anche bella da vivere: imperdibile una passeggiata lungo le vivaci vie del centro storico per assaporare le tradizioni culinarie, da scoprire nei locali e nei chioschi accompagnate dall’immancabile piadina.

La sede del Comune

Nel centro della città, a piazza del Popolo, il Palazzo Albornoz ospita il governo della città. All'interno opere d'arte di pittori locali. Abbiamo apprezzato, grazie anche all'aiuto delle dipendenti comunali, la Sala degli Specchi e il mosaico scoperto durante gli scavi in Piazza Fabbri. Si tratta di un'opera d'arte di un'antica domus che oggi accoglie i visitatori del Palazzo. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA