Ballando con le Stelle, da Arisa a Morgan: il meglio e il peggio dell'edizione 2021

Promossi e bocciati dell'edizione

Ballando con le Stelle, da Arisa a Morgan: il meglio e il peggio dell'edizione 2021
Ballando con le Stelle, da Arisa a Morgan: il meglio e il peggio dell'edizione 2021
di L. Jatt.
6 Minuti di Lettura
Domenica 19 Dicembre 2021, 16:40

Ballando con le Stelle ha chiuso in bellezza l’edizione 2021 sabato scorso e ha vinto la serata tv. La finale del programma di Rai1 infatti, che ha visto la vittoria della coppia formata da Arisa e Vito Coppola, ha ottenuto 4.027.000 telespettatori con il 28%. «Un risultato meraviglioso, che ripaga tutta la nostra squadra di un lavoro fatto sempre buttando il cuore oltre l’ostacolo». Tonica e sorridente a dispetto della nottata insonne, Milly Carlucci non nasconde la soddisfazione per il risultato di ascolti che ha accompagnato la finalissima della sedicesima edizione del suo Ballando con le stelle. Lo share medio del programma è stato di 21.9%, il migliore dal 2013, arrivando a picchi di oltre il 32%. Una vittoria importante per il dance show di Rai Uno che ha sbaragliato la concorrenza doppiando l’ultima puntata di Uà, lo show di Claudio Baglioni in onda su Canale 5, seguito da 2 milioni 82 mila spettatori con uno share del 13.4%. Eppure gli ultimi giorni di prova sono stati difficili, dice la Carlucci: «Siamo stati costretti a destreggiarci con il regista, in quarantena, uno degli autori in quarantena, anche Matano in quarantena, davvero un grande stress». Alla fine, «ha vinto il gioco di squadra, la famiglia - dice - perché noi lavoriamo insieme da 16 anni, non è una facciata, non è una cosa che si dice tanto per dire, ci sentiamo davvero una famiglia». 

Arisa vince Ballando con le Stelle e si commuove: «Nessuno pensava ce l'avrei fatta»

Milly Carlucci: cast incredibile

La coesione e la passione condivisa, spiega, come ingrediente fondamentale per la ricetta del successo inossidabile di un programma che pure viene realizzato con un budget per forza di cose limitato «l’attenzione ai conti per la Rai è doverosa» ricorda Milly, sottolineando senza polemiche che in 16 anni la trasmissione «non ha mai avuto aumenti di budget, semmai tagli». La sfida è questa, dice «riuscire ad essere bellissimi e luccicanti senza spendere troppo. È un’arte difficile di cui siamo orgogliosi». Il cast quest’anno «è stato incredibile», sottolinea, «si sono spesi tutti allo spasimo». Arisa ha vinto e non ci credeva: «Lei è così, non si valuta per quello che è. Eppure è eccezionale, ha un carisma pazzesco, il pubblico qui l’ha amata da subito, è bella e piena di talenti». Un augurio per il 2022? «Salute e serenità per tutti, siamo stremati dal Covid, dobbiamo farcela a uscire da questo tunnel, tornare ad abbracciarci davvero».

L'exploit di Arisa

«Ma è proprio vero? - ha chiesto la cantante Arisa subito dopo il verdetto a Milly Carlucci che le passava il microfono per commentare il successo - non me l’aspettavo, nessuno della mia famiglia se l’aspettava quando sono arrivata qua. Grazie, grazie a Vito Coppola che mi ha trascinata fino a qui, grazie a tutte le persone che ho incontrato in questo posto incredibile, grazie a tutti gli amici nuovi che mi hanno fatto compagnia, grazie alle maestranze Rai, grazie alla Rai, grazie a te Milly». Le altre coppie rimaste in gara per la finalissima erano quelle formate da Federico Lauri - Anastasia Kuzmina; Morgan - Alessandra Tripoli; Sabrina Salerno - Samuel Peron; Valeria Fabrizi - Giordano Filippo. Nella puntata precedente, il duo formato da Bianca Gascoigne e Simone Di Pasquale era rientrato in gara in fase di ripescaggio. 

 


Il bilancio e le polemiche: il meglio e il peggio

Non sono mancate le polemiche durante questa edizione del programma. L’ultima, quella scatenata da Morgan che in attesa del responso social, ha attaccato la giuria: «Se le votazioni non fossero ancora aperte direi quello che penso di Mariotto e Selvaggia». Però anche i social  preferiscono la coppia Arisa - Vito Coppola che va alla finalissima. Morgan, a quel punto, attacca nuovamente Mariotto e la Lucarelli: «Spero che la prossima edizione voi non ci siate, dovete smettere di rubare lo stipendio». Selvaggia Lucarelli, che nelle scorse settimane non ha mai risposto a Morgan, vorrebbe replicare, ma Milly Carlucci non la fa parlare e lei protesta: «Quindi adesso non posso rispondere?».
La vittoria di Arisa ha però scatenato anche il pubblico da casa che proprio sul profilo Facebook di Ballando con le Stelle ha manifestato tutto il proprio dissenso per la vittoria finale, attaccando il voto segreto della giuria che avrebbe assegnato la vittoria ad Arisa nonostante sui social le preferenze fossero maggiormente per Bianca Gascoigne.

I personaggi

L’ex politica Alessandra Mussolini, grazie a Ballando con le Stelle, ha mostrato un altro lato di sè e una forte sensibilità. Con Maykel Fonts, suo maestro di ballo, è nato un legame speciale, portato avanti una puntata dopo l’altra, durante le quali Alessandra ha svelato un talento innato per la danza.

Protagonisti indiscussi di questa edizione di Ballando con le Stelle, Raimondo Todaro ed Elisa Isoardi hanno fatto scintille in pista. Complici di fronte alle telecamere e sempre più uniti lontano dalla pista da ballo, la conduttrice e il ballerino hanno fatto sognare il pubblico dello show di Milly Carlucci.

Ballando con le Stelle, Morgan perde e si scaglia contro Lucarelli e Mariotto: «Andreste licenziati. Voi rubate lo stipendio»

Rosalinda Celentano è stata una bella sorpresa per il pubblico che ha scoperto un lato inedito della figlia di Adriano e Claudia Mori. La lotta con la dipendenza dall’alcol, la sofferenza interiore e la tristezza: Rosalinda non si è mai nascosta e nello show di Milly Carlucci ha mostrato la sua anima fragile eppure incredibilmente forte.

Bocciato da pubblico e critica il giudice Guillermo Mariotto che in questa edizione sarebbe stato troppo ingombrante e a volte usa delle espressioni che mettono in imbarazzo la stessa Milly e che creano una polemica post puntata inutile.
Bocciata dalla critica anche l’idea dei tribuni del popolo. Forse in generale avrebbe potuto funzionare, magari per svecchiare il tutto portando un influencer o uno youtuber che realmente avrebbero potuto rappresentare il popolo non solo dei social.

© RIPRODUZIONE RISERVATA