WhatsApp, chiamate e videochiamate anche da desktop (su Pc e Mac): tutte le novità

Mercoledì 10 Marzo 2021 di Paolo Travisi
WhatsApp, chiamate e videochiamate anche da desktop (su Pc e Mac): tutte le novità

Un motivo in più per usare WhatsApp anche da computer. L'app di messaggistica di proprietà di Facebook ha annunciato la possibilità di chiamate e videochiamate direttamente da desktop, così da permettere un utilizzo continuativo del servizio, senza staccare le mani dalla tastiera per raggiungere lo smartphone.

 

Per ora si possono effettuare solo chiamate one to one, ma l’azienda di Zuckerberg è già al lavoro per estendere al più presto la funzione anche alle comunicazioni di gruppo. Questo perché è urgente la rincorsa della company nei confronti di Zoom, che in piena pandemia ha creato un nuovo standard di comunicazione, crescendo nell'utilizzo ma soprattutto nel fatturato. 

“Nell’ultimo anno abbiamo assistito a un forte incremento delle chiamate su WhatsApp, spesso anche per lunghe conversazioni. Lo scorso 31 dicembre abbiamo registrato il record del maggior numero di chiamate effettuate in un giorno con 1,4 miliardi di chiamate vocali e videochiamate", scrive Whatsapp nel blog, per cui “vogliamo che le conversazioni su WhatsApp assomiglino il più possibile alle conversazioni di persona, a prescindere dal dispositivo utilizzato o dal luogo del pianeta in cui ci si trova”.

Come funziona

Il funzionamento è semplice ed intuitivo. Per chi ancora non conosce l'app di WhatsApp per desktop di Mac e Windows, la prima cosa da fare è scaricarla (tanto è grauita) e scansionare il codice QR con il proprio smartphone che sincronizza i due device e permette la completa interscambialità.

Ovviamente per effettuare e ricevere chiamate e videochiamate su WhatsApp Desktop è necessario avere un microfono, una webcam ed una connessione Internet attiva sia sul computer che sul telefono; l'app è stata progettata per il doppio orientamento, sia verticale che orizzontale, per consentire la videochiamata tra computer e smartphone, quindi nessun problema di visualizzazione. La comunicazione si avvia in una finestra separata e personalizzabile nelle dimensioni, mostrata sempre in primo piano sullo schermo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA