Sorpresa: è elettrico il van più venduto al mondo

Mercoledì 18 Novembre 2020 di Mattia Eccheli

Un posto migliore nel quale vivere». È il contributo che Jim Farley, numero uno di Ford, sogna di dare al mondo con l’elettrificazione del veicolo commerciale di maggior successo dell’Ovale Blu. Nel solo 2019 avrebbe significato una riduzione delle emissioni di CO2 di 30 milioni di tonnellate. L’E-Transit, per il quale è stata scelta la soluzione a trazione posteriore, asse sul quale sono state montate anche sospensioni indipendenti, arriverà nel Vecchio Continente nella primavera del 2022 con un’autonomia massima stimata di 350 chilometri nel ciclo Wltp. La logistica dell’ultimo miglio sta orientando la domanda: per entrare nelle città sono ormai indispensabili veicoli a emissioni zero che devono però continuare ad essere redditizi. Ford ha assicurato che la capacità di carico dell’E-Transit è analoga a quella del gemello a gasolio a due ruote motrici, ossia fino a oltre 15 metri cubi. La declinazione van ha una portata utile netta fino a quasi 1.620 chilogrammi, mentre quella cabinata sfiora i 1.970. Personalizzazioni degli allestitori escluse, l’E-Ttransit sarà disponibile in 25 configurazioni con una portata fino a 4,25 tonnellate.

MOTORE DALL’AMERICA

Il motore elettrico dell’E-Transit arriva dal Nord America ed ha una potenza massima di 269 cavalli con 430 Nm di coppia. Le celle della batteria da 67 kWh sistemata sotto il pianale di carico arrivano dalla Polonia: sia l’accumulatore sia il veicolo commerciale elettrico vengono poi assemblati in Turchia. Per semplificare la vita ai professionisti, l’E-Transit dispone di un doppio sistema di ricarica: alternata (AC) o continua (DC). Il dispositivo da 11,3 kW assicura un rifornimento completo in 8,2 ore a corrente alternata. Un pieno tra il 15 e l’80% viene invece garantito da Ford in 34 minuti da una stazione a corrente continua con 115 kW di potenza. Per la prima volta nel segmento europeo dei veicoli professionali, un modello potrà fungere anche da alimentatore per attrezzature esterne: si tratta di un’opzione a richiesta compresa del sistema Pro Power Onboard dell’E-Transit. La potenza massima è di 2,3 kW. Il furgone monta il sistema di infotainment Sync 4 con schermo tattile da 12” a riconoscimento vocale. Altamente connesso e con una serie di dispositivi di assistenza alla guida, il veicolo è accreditato di una potenziale riduzione dei costi di gestione di circa il 40% rispetto ai modelli con motori convenzionali. Il conducente può contribuire ad una ulteriore razionalizzazione dei consumi (8-10%) anche impostando la modalità di guida Eco (una delle tre tra cui scegliere). Componenti elettriche e batteria sono coperte da una garanzia di 8 anni o 160.000 km.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 19 Novembre, 07:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA