Buffon, nuovo capo delegazione azzurro: «Darò il mio contributo, ma non sono Vialli. La mancata qualificazione ai Mondiali? Abbiamo pagato la vittoria dell'Europeo»

di Alessandro Angeloni, nostro inviato
Lunedì 4 Settembre 2023, 13:25 - Ultimo aggiornamento: 5 Settembre, 09:06 | 1 Minuto di Lettura

La maglia azzurra e la gara d'addio

Sulla maglia azzurra, a volte sottovalutata, e sulla gara di addio che non c’è stata: «Mi hanno chiesto di farne ma non mi andava, non pensavo fosse giusto. La maglia va apprezzata, io sono cresciuto con il mito di Rossi, Zoff e i racconti di mio padre hanno influito sulla moa formazione e venire qui significava vedere i monumenti. I giovani li puoi aiutare in questo modo, cioè appassionandoli. Poi se la Nazionale è vincente, aiuta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA