La Vuelle in volata per le final eight di Coppa Italia: battendo Brescia può evitare l'ottavo posto

Giovedì 7 Gennaio 2021
I giocatori della Carpegna Prosciutto dopo una vittoria alla Vitrifrigo Arena

PESARO - La Carpegna Prosciutto attende Brescia, domenica alle ore 18 in una gara importantissima che potrebbe proiettare Pesaro a un primo grande risultato dopo anni di sofferenze. La squadra di Repesa si sta allenando al completo (ovviamente con Frantz Massenat spettatore, ma c’è Gerald Robinson) e molto bene, la concentrazione è massima. Questa settimana in particolare non sono concesse distrazioni, il focus è tutto sull’incontro con la Germani. Per quello che ha fatto vedere fino a ora, per i risultati, il gioco, l’entusiasmo la Vuelle meriterebbe la qualificazione alla Coppa Italia dell’11-14 febbraio al Forum, ma quest’anno il fattore campo conta il giusto e tutto ancora può succedere. Quindi, dopo i due stop contro le corazzate Segafredo e Olimpia, c’è da rimboccarsi le maniche e ripartire.

A una giornata dal termine del girone di andata della Serie A, quattro squadre sono già dentro le Final Eight: Milano è aritmeticamente prima e Brindisi comunque seconda. Sicure sono anche Virtus Bologna e Sassari. Per il resto è assoluta bagarre, con una lunga serie di ipotesi di parità calcolate pure dalla Lega Basket sia ipotizzando la vittoria di Trieste nel recupero con Varese che l’eventuale sconfitta. La Carpegna Prosciutto sa che, in caso di successo con la Leonessa, ritroverebbe le finali viste per l’ultima volta nel 2012. Dopo nove anni di stagioni complicate, sarebbe un sogno. E, a quel punto, molto probabilmente la Vuelle eviterebbe l’ottavo posto – piazzandosi tra la quinta e la settima piazza – ed eviterebbe lo scontro nei quarti con la schiacciasassi Milano. In classifica, Delfino e compagni – se perdessero domenica – dovrebbero cercare di evitare le formazioni che l’hanno battuta come Trento, Treviso, Fortitudo e, ovviamente Brescia che potrebbero terminare l’andata a quota 12 tutte assieme e mettere in grossa difficoltà i biancorossi in una classifica avulsa. Pollice su, invece, per Reggio Emilia, Cremona e Fortitudo (ma anche Venezia nel caso si superi la Germani). In molte ipotesi fatte dal sito della Lba, la Vuelle resterebbe fuori dal lotto se non riuscisse a farcela domenica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA