Lube in trincea: ha otto giocatori postivi al Covid e altri due sono infortunati

Lube in trincea: ha otto giocatori postivi al Covid e altri due sono infortunati
2 Minuti di Lettura
Sabato 1 Gennaio 2022, 19:31 - Ultimo aggiornamento: 21:18

CIVITANOVA Salgono ad otto i contagiati in casa Lube. Dai tamponi del 31 dicembre è risultato positivo, benchè asintomatico, anche il palleggiatore Luciano De Cecco che anche lo scorso anno, insieme a Leal, rimase vittima del Covid. I giocatori, seppure in isolamento, stanno discretamente bene, ma   il gruppo a disposizione dell’allenatore si conta sulla punta delle dita. Anche perché all’appello mancano anche Juantorena e Kovar, infortunati. Dal video pubblicato sui social della società si vede come pur di non arrendersi il coach abbia portato i “ reduci” in palestra facendo loro svolgere una seduta di tecnica con le mascherine FFP2. Si prova a tornare alla normalità, o meglio a non fermarsi, tra mille e più precauzioni. Sembra di essere tornati ai tempi della prima ondata di pandemia e a dettare i ritmi in questa fase della stagione sono i tamponi. 

Al momento sono tre le partite rimandate: Piacenza-Lube; Lube- Milano e Lube-Trento ma sembra a rischio anche la partita Verona-Lube del 9 gennaio, domenica prossima, perché tra i veneti ieri erano stati dichiarati ben nove giocatori contagiati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA