Verona-Juventus 2-1. La doppietta di Simeone condanna Allegri alla seconda sconfitta di fila, McKennie illude nel finale

Diretta Verona-Juventus alle 18. Probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
Diretta Verona-Juventus alle 18. Probabili formazioni e dove vederla in tv e streaming
6 Minuti di Lettura
Sabato 30 Ottobre 2021, 12:54 - Ultimo aggiornamento: 1 Novembre, 09:35

La Juve è in caduta libera, la seconda sconfitta consecutiva certifica lo stato di crisi e una classifica molto più che preoccupante, con 15 punti dopo 11 partite. Le quattro sconfitte maturate contro Empoli, Napoli, Sassuolo e Verona dicono che in questo momento i bianconeri sono una squadra irrisolta, che viaggia a una media da metà classifica, e il quarto posto è un obiettivo fuori portata. Giocatori e Allegri (che nel finale lancia il cappotto in panchina) sotto accusa, perché gli errori iniziano a essere parecchi, e da qui in avanti diventa molto complicato rimediare.

Il primo tempo della Juve a Verona è un incubo che si materializza ai primi affondi degli avversari, che giocano a un ritmo diverso. Intensità e corsa sono dalla parte di Tudor, che l’ha preparata alla grande, nei minimi dettagli, e la Juve è in affanno in tutti i reparti. Caprari fa il bello e il cattivo tempo, e ogni volta che Simeone tocca il pallone è un’occasione: il primo gol di rapina (retropassaggio suicida di Arthur), il secondo invece un colpo di classe da fuori area, il risultato è che dopo nemmeno un quarto d’ora la Juve è sotto di due reti e fatica anche a capire come.

Il Verona ha un altro passo, l’unico che non si arrende è Dybala che bacia la traversa nel finale di primo tempo. Nella ripresa è ancora monologo Verona, mentre i bianconeri provano faticosamente a rientrare in partita, ma i ragazzi di Tudor non mollano un pallone. Nemmeno i cambi ribaltano l’inerzia, anche se McKennie dà la scossa e trova l’1-2 trasformando un ottimo spunto di Danilo in rete. Poi Kalinic ha sui piedi il tris, mentre Montipò dice di no a Dybala, finale in pressing confuso della Juventus, che torna a Torino in piena crisi, con 15 reti fatte e 15 subite.

Verona-Juventus, la cronaca della partita

SECONDO TEMPO

95' - L'arbitro annuncia la fine del match con il triplice fischio. La doppietta di Simeone condanna Allegri alla seconda sconfitta di fila

91' - Il Verona vicino a chiudere la partita: Barak scaglia un mancino potente e preciso che sfiora la traversa e finisce alto 

90' - L'arbitro assegna 5 minuti di recupero

89' - Il mancino di Dybala sembra perfetto, ma Montipò si supera e respinge in calcio d'angolo il tentativo della Joya

83' - Kalinic va subito vicino al 3-1, ma la sua conclusione, tutto solo davanti a Szczesny, non colpisce la porta

82' - Morata va vicino al pareggio: il suo tiro termina sull'esterno della rete. Ultimo cambio per Allegri che sceglie Pellegrini al posto di Alex Sandro. Tudor sostituisce Simeone (standing ovation per lui) con Kalinic

80' - McKennie riapre la partita con un destro potente sotto la traversa. Assist di Danilo

79' - Buona occasione per il Verona, Caprari affonda ma il suo cross viene bloccato da Szczesny

77' - Doppio giallo: Gunter blocca Morata lanciato verso la porta e viene ammonito. Lo stesso cartellino viene sventolato allo spagnolo per proteste

75' - Entra in campo anche Daniel Bessa: l'ex Inter prende il posto di Tameze

72' - Faraoni salva su Kulusevski: il terzino interviene da dietro e blocca l'ex Parma lanciato verso la porta

69' - Allegri fa altri due cambi: Kulusevski entra per Cuadrado, Bernardeschi per Arthur

67' - Ceccherini e Sutalo in campo al posto di Casale e Lazovic: doppio cambio per Tudor

63' - Punizione corta pericolosa della Juventus, Montipò esce bene in uscita e neutralizza l'occasione bianconera

61' - Fallo di Faraoni che viene ammonito

58' - McKennie sfiora subito il vantaggio

57' - Doppio cambio per la Juventus: Locatelli per Bentancur e McKennie per Rabiot. Giallo per Casale

48' - Bel mancino a giro di Dybala: la conclusione dell'argentino sfiora il palo e finisce sul fondo

46' - Inizia la ripresa: non ci sono cambi per entrambe le squadre, si riparte dalla doppietta di Simeone

PRIMO TEMPO

46' - L'arbitro fischia la fine del primo tempo: la doppietta di Simeone fissa il risultato sul 2-0 per il Verona, nonostante i tentativi di Dybala

44' - Morata serve Dybala al limite dell'area: il suo mancino si infrange sulla traversa e finisce sul fondo

42' - Dybala tenta il gol da centrocampo: la Joya si libera e vede Montipò fuori dai pali. Idea straordinaria, ma la conclusione risulta innocua 

40' - Morata lancia di tacco Alex Sandro: dopo un bel uno contro uno, il brasiliano spara un mancino che si infrange sull'esterno della rete. La Juventus ora sta reagendo 

38' - Simeone tenta la rovesciata su cross di Faraoni: il Cholito non colpisce il pallone, ma resta il gesto tecnico del bomber

35' - Squillo di Dybala: uno-due stretto in area di rigore, l'argentino spara alto sopra la traversa

33' - La Juventus tenta di scuotersi con le giocare di Dybala e Cuadrado: mancano vere e proprie palle gol

29' - Danilo entra duramente sull'esterno avversario: cartellino giallo per l'ex Manchester City

26' - Cuadrado scappa via con un dribbling, Lazovic lo stende e viene ammonito

17' - La Juventus tenta di reagire con Dybala, ma il pallone termina a lato

14' - Grandissimo gol di Simeone. Destro stupendo dalla media distanza e 2-0 Verona

11' - Ancora Simeone! Il bomber sblocca la partita a porta vuota, dopo un intervento di Szczesny su Barak

7' - La partita inizia con grande intensità e occasioni da una parte e dall'altra: destro improvviso di Simeone, la palla finisce alta

1' - Inizia la partita tra Verona e Juventus

Verona-Juventus, formazioni ufficiali

VERONA (3-4-2-1) - Montipò; Dawidowicz, Günter, Casale; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. All. Tudor.

JUVENTUS (4-4-2) - Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Bentancur, Arthur, Rabiot; Dybala, Morata. All. Allegri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA