Anche Pera e Cossa tra i fantastici 4
ma Terriaca è il CR7 dei dilettanti

Valerio Terriaca, 24 anni, attaccante romano del Tolentino, sempre in gol finora tra campionato e Coppa
Valerio Terriaca, 24 anni, attaccante romano del Tolentino, sempre in gol finora tra campionato e Coppa
di Mirco Donati
2 Minuti di Lettura
Martedì 25 Settembre 2018, 20:54 - Ultimo aggiornamento: 22:52

ANCONA - I fantastici sono quattro come i supereroi dei fumetti della Marvel, ma solo Valerio Terriaca è il CR7 dei dilettanti con il Tolentino. L’attaccante romano di 24 anni, al primo impatto con le Marche dopo i 20 gol segnati due stagioni fa nell’Eccellenza abruzzese con l’Amiternina, è stato subito devastante. Terriaca è per il momento l’unico calciatore per diletto ad aver sempre segnato almeno un gol in ognuna delle quattro gare ufficiali disputate finora dal Tolentino. Un 4 su 4 davvero splendido per il primo dei bomber perpetui, almeno fino alla Promozione: ha iniziato sabato 1 settembre nel 4-1 rifilato al Porto Sant’Elpidio nella prima partita di Coppa Italia Eccellenza, ha poi concesso il bis domenica 9 su rigore nel 5-1 a Grottammare all’esordio in campionato, si è quindi ripetuto domenica 16 ancora su rigore nell’1-0 contro il Porto d’Ascoli e ha rinnovato il suo personale abbonamento con il gol anche domenica scorsa nel 3-0 centrato dai cremisi a Pergola.

Un balzo in Serie D è d’obbligo sulla scia delle magie di Manuel Pera, attaccante toscano di 34 anni della Recanatese. Dopo aver chiuso la scorsa stagione al quarto posto tra tutti i bomber della D con 24 reti, è ripartito di slancio. Prima il gol contro la Jesina nel preliminare di Coppa del 26 agosto, poi il bis sempre contro i leoncelli il 16 settembre all’esordio in campionato terminato 1-1 e infine la rete della bandiera segnata domenica a Notaresco. Fanno 3 su 3 per un’altra striscia ancora aperta.

In Eccellenza, oltre a Terriaca, sgomma anche Sulayman Suwareh, attaccante gambiano classe ‘99 del Monticelli, sempre a segno nelle prime tre giornate di campionato, sebbene il suo 3 su 3 non abbia prodotto alcun punto in classifica. Si sono invece fermati domenica scorsa sia Guido Galli del Fabriano Cerreto, dopo una doppietta all’esordio e un gol nel secondo turno, e Riccardo Cuccù del Porto Sant’Elpidio, dopo un gol alla prima e un altro alla seconda giornata.

In Promozione l’unico bomber perpetuo, sempre tra Coppa e campionato, è invece Alessandro Cossa, splendido 42enne sempre in forma: passato al Cantiano dopo quattro stagioni e 43 gol segnati con la Laurentina, domenica ha debuttato in campionato segnando proprio alla sua ex squadra. Il bello è che anche in Coppa Italia Promozione non è rimasto a guardare, segnando un gol all’andata e poi una doppietta al ritorno nella doppia sfida con il Barbara. Ora è l’unico calciatore dei due gironi di Promozione ad essere andato sempre in gol in gare ufficiali, dopo che sabato hanno fatto cilecca sia Raffaele Cerbone con l’Osimana che Luca Moretti con il Monturano Campiglione. Il primo aveva segnato un gol all’andata e uno al ritorno nel doppio derby di Coppa con l’Osimo Stazione, il secondo aveva siglato una doppietta e poi un gol nelle due partite contro il Montalto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA