Torna la cronoscalata Sarnano-Sassotetto con 223 piloti al via, ci saranno anche Faggioli e Merli

Michele Fattorini, vincitore dell ultima edizione della Sarnano-Sassotetto disputata nel 2019
Michele Fattorini, vincitore dell’ultima edizione della Sarnano-Sassotetto disputata nel 2019
2 Minuti di Lettura
Giovedì 20 Maggio 2021, 18:29

SARNANO - Dopo la gara del 2020 cancellata per Covid, torneranno questo fine settimana le auto da corsa sui Monti Sibillini, per la disputa della cronoscalata Sarnano-Sassotetto, giunta alla sua 30ª edizione. L’evento, organizzato dall’Automobile Club Macerata, dall’Associazione Sportiva AC Macerata e dal Comune di Sarnano, è l’importante prova di apertura del Campionato Italiano Velocità Montagna e seconda prova dell’Italiano Autostoriche. Malgrado tutte le difficoltà create dalla pandemia, lo staff organizzatore ha fatto di tutto per poter ripartire con l’evento sportivo, pur vietato al pubblico, con segnali di ottimismo per il territorio.

Acisport, alla regia del Campionato Italiano Montagna, per ovviare all’assenza di pubblico, ha messo in piedi una diretta televisiva che appagherà tanti appassionati e darà vetrina a questo splendido angolo del maceratese. Domani inizierà il programma ufficiale con le verifiche dei piloti, sono ben 223 gli iscritti, sabato il via a due salite di prove ufficiali ad iniziare dalle 9, due per le auto moderne e poi due per le storiche. Domenica la gara prenderà il via alla stessa ora con una salita unica, prima per le storiche poi per le moderne.

La diretta tv sarà integrale per domenica, giorno di gara, a partire dalle 8,55 visibile su Fermo TV (211) e sui social Acisport TV Facebook, Instagram e Youtube. Il canale Acisport TV Sky 228 aprirà delle finestre in diretta e oltre a vari magazine in altri canali nei giorni seguenti. Tutti i migliori piloti hanno dato la loro adesione, ad iniziare dai campioni d’Europa Simone Faggioli e Christian Merli, che hanno iniziato il loro acceso duello nel Campionato Europeo, e da Stefano Peroni vincitore delle ultime due edizioni storiche. Numerosi i piloti marchigiani al via, ad iniziare dai portacolori della Sarnano Corse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA